03, Ottobre, 2022

La possibili nuove date per i campionati dilettantistici

Più lette

In Vetrina

La sospensione di tutte le attività sportive fino al 3 aprile andrà a modificare le date di fine dei campionati regionali, che senza modifiche dei format non termineranno prima di giugno

La sospensione di tutte le attività sportive fino al 3 aprile,  data indicativa perché se le cose non miglioreranno i tempi di stop si allungheranno, andrà a modificare le date di fine dei campionati in particolare quelli regionali e il vuoto normativo circa la gestione di situazioni del genere non aiuta troppo a capire come potrà evolversi la cosa.

Se tutto andrà per il meglio si tornerà in campo domenica 5 aprile, data nella quale nel campionato di Eccellenza si doveva giocare l'ultima giornata, che se non ci saranno turni infrasettimanali si disputerà il 10 maggio, coi play-off che dovranno terminare non oltre il 24 maggio dal momento che il 31 prenderanno avvio gli spareggi per la serie D.

In Promozione, sulla base di alcuni calcoli del sito Tuttocampo.it, con il campionato al termine il 10 maggio invece che il 5 aprile, i play-out potrebbero giocarsi o il 17 o il 24 maggio,  mentre i play-off interni ai singoli gironi e gli spareggi intergirone potrebbero  terminare il 14 giugno.

Con la fine della stagione regolare inizialmente prevista per il 19 aprile, in Prima e Seconda Categoria le cose si complicano: sempre secondo Tuttocampo.it, con ripesa il 5 aprile i  campionati vedrebbero giocarsi l’ultima giornata regolare domenica 14 giugno, poi fra play-off e play-out e spareggi si giocherebbbe fino a fine giugno, cosa non praticabile tanto da rendere probabile una modifica delle modalità della post-season.

Articoli correlati