20, Luglio, 2024

Dall’ambiente alla legalità, ecco il progetto di Cittadinanza Attiva per gli studenti del Varchi

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Cinque incontri per parlare di diversi aspetti della vita civile, con i ragazzi del triennio dell’istituto Varchi. Ieri, sul tema dell’essere cittadini, anche l’intervento del sindaco Silvia Chiassai

Si chiama "Perché nessuno sia escluso", ed è un progetto di cittadinanza attiva pensato per gli studenti del triennio dell'istituto Varchi di Montevarchi. Ideato dal professor Alessandro Tinacci, punta ad approfondire i temi legati all'educazione civica, in modo da formare adulti ben coscienti del loro ruolo nella società, dei diritti e dei doveri del cittadino. 

Il primo incontro, lo scorso 16 marzo, ha visto la partecipazione di molti studenti: tema dell'appuntamento era la tutela dell'ambiente, e relatore il dottor Romeo Segoni dell'Università di Siena. Ieri, per il secondo appuntamento, i ragazzi hanno incontrato il sindaco di Montevarchi, Silvia Chiassai, per parlare del significato di essere cittadini.

Il corso prevede altri tre incontri: quello sulla legge e la vita sociale, con il capitano della Guardia di Finanza Giorgio Silvestri; un incontro dedicato al lavoro come strumento di cittadinanza, con il sindacalista Marco Rossi; e infine l'ultimo, sul tema della legalità e cittadinanza, con l'avvocato Andrea Frosali. 

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati