20.06.2015  19:17

Mozione dei Cinque Stelle di Bucine per la mappatura dell'amianto negli edifici: inviata in commissione per redigere il provvedimento finale

di Federica Crini
La mozione del gruppo di opposizione di Bucine è stata inviata in commissione congiunta Attività Produttive/Urbanistica per redigere un provvedimento definitivo. "Il sindaco ha riconosciuto che affrontava un problema importante, da qui la decisione congiunta. Ogni atto migliorativo condiviso è ben accetto"


commenti

Data della notizia:  20.06.2015  19:17

Il MoVimento 5 Stelle di Bucine ha deciso di inviare in commissione la propria mozione che chiedeva una mappatura dettagliata di siti ed edifici in cui è presente amianto o cemento amianto per l’adozione di provvedimenti di rimozione. Il documento, indirizzato al primo cittadino Tanzini, non è stato votato ed sarà inviato in commissione congiunta Urbanistica/Attività Produttive per redigere un provvedimento definitivo.

“Il Sindaco ha riconosciuto che la mozione era molto ben fatta e affrontava un problema importante per la salute e l'ambiente” – commenta il gruppo di Bucine – “Ci ha chiesto se, invece che votarla, si inviasse a una commissione congiunta per stendere il provvedimento definitivo. Così da migliorarne l'azione e far fronte alle criticità che si possono incontrare circa il conferimento dell'amianto o eternit in depositi siti in altri comuni (sarà quindi necessario cercare un'intesa tra i comuni di Montevarchi e Bucine), l'individuazione di giusti incentivi che invoglino i privati alla rimozione/smaltimento in regola e per qualunque altra valutazione”.
 
La mozione proponeva una precisa e completa rilevazione del territorio comunale interessato dalla presenza di amianto o cemento/amianto (eternit), non limitandola ai soli edifici e manufatti pubblici, ma anche alle tubature dell’acqua e per gli edifici e capannoni privati, attraverso mezzi e strumenti opportuni, tramite la collaborazione diretta di cittadini, mediante autocertificazione, senza aggravio di spese sulle casse comunali. Per passare poi a provvedimenti di rimozione.
 
“Per noi è importante che il provvedimento vada avanti e che si proceda prima possibile per la bonifica della nostra vallata” – commentano i Cinque Stelle – “Ogni atto migliorativo condiviso che vada in questo senso è ben accetto. Ora vigileremo in commissione”.
 

Politica

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE