18, Agosto, 2022

Tornano “I sabati della salute”: primo appuntamento con i disturbi alimentari

Più lette

In Vetrina

Disturbi alimentari: un fenomeno purtroppo in crescita che vede abbassarsi l’età di chi ne soffre e che può essere affrontato e superato grazie al sostegno della famiglia. E’ questo il tema del primo appuntamento de “I sabati della salute”, il ciclo di incontri con medici ed esperti del settore sanitario che si terrà al Centro sociale “Il Giardino” di via Roma, a Figline, aperti gratuitamente a tutti nel rispetto della normativa anti Covid-19.

Si comincia, dunque, sabato 12 marzo, alle porte della Giornata nazionale del fiocchetto lilla promossa ogni 15 marzo per sensibilizzare sul tema dei disturbi dell’alimentazione e della nutrizione e che prende il nome dal simbolo che viene indossato in segno di partecipazione. Lilla sarà anche il colore della nuova panchina che sarà installata ai Giardini Dalla Chiesa di Figline, un’iniziativa promossa dal Comune di Figline e Incisa Valdarno insieme all’associazione Conversando, una realtà con sede a Firenze che dal 2004 si occupa di sostenere le famiglie dei giovani affetti da disturbi del comportamento alimentare. L’inaugurazione della panchina lilla è in programma alle ore 16. Seguirà, presso il Centro sociale Il Giardino, un incontro dedicato proprio al tema dei disturbi alimentari, a cura di Conversando.

Fa il punto sui disturbi legati all’alimentazione ed alla nutrizione Silverio Spitaleri, presidente dell’Associazione Conversando.

I sabati della salute continueranno il 26 marzo con un vero e proprio corso accelerato su come utilizzare i servizi informatici del servizio sanitario. Il personale della Usl Toscana Centro dimostrerà quanto è semplice consultare il fascicolo sanitario, prenotare o disdire esami e visite, scaricare i referti medici dal proprio pc o dispositivo mobile. Il 2 aprile, invece, l’appuntamento è dedicato all’infermiere di famiglia e comunità, il nuovo servizio attivato da qualche mese anche a Figline e Incisa che mette a disposizione delle famiglie un professionista per tutti i bisogni infermieristici. Infine l’ultimo de “I sabati della salute” sarà dedicato alla disostruzione pediatrica: il 9 aprile si terrà infatti un corso accelerato per imparare quella serie di manovre in grado di salvare la vita ai bambini in caso di ingestione di un corpo estraneo. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con il Lions club Valdarno Masaccio.

“Mai come oggi è stato così forte il bisogno di parlare di salute. L’esperienza della pandemia ha messo bene in chiaro quanto sia urgente maturare una nuova consapevolezza sui temi della prevenzione e promuovere uno stile di vita sano. Siamo quindi soddisfatti di poter tornare a proporre “I sabati della salute”, un’iniziativa che già in passato aveva raccolto grandi consensi e che proprio a causa della pandemia negli ultimi anni si era interrotta. Riprendiamo idealmente il discorso avviato nella scorsa edizione di Autumnia, quando con la “Piazza della salute”, una novità assoluta, abbiamo portato un vero e proprio villaggio della prevenzione in piazza Serristori, con visite mediche specialistiche gratuite e momenti di approfondimento e sensibilizzazione che hanno registrato il tutto esaurito nei tre giorni della rassegna”, spiega Arianna Martini, assessora alla Sanità.

Articoli correlati