25, Giugno, 2022

Torna sulle mense scolastiche il pasto senza glutine

Più lette

In Vetrina

Giovedì 27 febbraio la seconda di tre giornate di sensibilizzazione sulla celiachia nelle mense delle scuole di Montevarchi, San Giovanni, Terranuova e Castiglion Fibocchi, quelle gestite cioè da Centro Pluriservizi. Sulle tavole menù idoneo ai celiaci e pane privo di glutine. Iniziativa in collaborazione con Aic

Arriva il secondo appuntamento con la mensa scolastica senza glutine: giornata dedicata alla sensibilizzazione sul tema della celiachia, nata dalla collaborazione fra l'Aic, Associazione Italiana Celiachia, la Centro Pluriservizi e i comuni di Montevarchi, San Giovanni, Terranuova e Castiglion Fibocchi. 

L'iniziativa si terrà giovedì 27 febbraio, ed è il secondo di tre appuntamenti organizzati proprio per portare sulle tavole delle mense scolastiche cibi senza glutine per tutti. Il menu prevede risotto con olio e grana; arista al forno; verdure crude. "Un menu semplice – spiega Alvaro Imperiosi, Ad di Centro Pluriservizi – con alimenti naturalmente privi di glutine e presenti nelle nostre case. In questo senso, assume un significato particolare la volontà dell'azienda di garantire qualità e filiera corta alimentare, con approvigionamenti da produttori biologici locali e marchi di qualità". 

In Valdarno aretino sono 330 i celiaci diagnosticati, 1 persona ogni 390. Nell'anno scolastico 2012-2013, il centro cottura della Centro Pluriservizi ha prodotto circa 2mila pasti per celiaci su un totale di 336mila pasti preparati. 

Articoli correlati