27, Giugno, 2022

Spartà guida la rimonta della Sangiu, il Pontassieve cade 2-1

Più lette

Sotto di un gol nel primo tempo, i biancoverdi di Certini trovano riscatto nella ripresa guidati dal loro bomber: sua la doppietta che ribalta il risultato e difende il terzo posto. Arno Laterina superato in casa dall’Antella per 1-0, decide Bologna nell’unica occasione dei fiorentini

Vittoria in rimonta per la Sangiustinese che supera 2-1 il Pontassieve e difende il terzo posto. L’Arno Laterina viene superato 1-0 in casa dall’Antella e vede interrompersi la sua striscia positiva.

Si gioca su un pantano a San Giustino, dove le abbondanti piogge degli ultimi giorni avevano reso quasi impraticabile il campo. L’arbitro Ragone decide comunque che la gara può avere inizio nonostante le richieste di rinvio arrivate da entrambe le squadre. Valdarnesi subito pericolosi e a un passo dal gol nel primo tempo, negato solo da un miracoloso salvataggio sulla linea. È però il Pontassieve a passare in vantaggio al 40’, quando Renai insacca sugli sviluppi di un calcio piazzato. Nel secondo tempo sale in cattedra bomber Spartà: al 10’ firma il pari su assist di Marzi, alla mezz’ora sfrutta il servizio di Spigoli e completa la rimonta. I biancoverdi di Certini riscattano subito la sconfitta di una settimana fa contro la Castiglionese e conquistano la settima vittoria nelle ultime dieci partite.

L’Antella sfrutta al massimo l’unica vera occasione della sua partita e interrompe al striscia positiva dell’Arno Laterina: finisce 0-1, decide il gol messo a segno da Bologna dopo sei minuti. Corner per i fiorentini, l’attaccante ospite stacca più alto di tutti e di testa insacca nella porta di Brandi. I gialloblù si difendono bene in un altro paio di situazioni pericolose senza però costruire granché nella metà campo ospite. Sul finire del primo tempo l’Antella resta in dieci per la doppia ammonizione di Traversi. Gli uomini di Pratesi hanno due buone opportunità per il pari nella ripresa con il nuovo arrivato Cuccaro, la prima sventata dal portiere Pieraccioni, la seconda di poco alta sopra la traversa. Il risultato non cambia, sfuma una buona occasione per abbandonare la zona playout.
 

Articoli correlati