26, Maggio, 2022

Si riparte con il derby: al Brilli Peri c’è Aquila- Vaggio Pian di Scò

Più lette

I rossoblù ospitano gli amaranto per la prima di ritorno. All’andata la spuntò il Montevarchi grazie a un gol di Cuccoli nel finale. Oggi un Pian di Scò profondamente rinnovato arriva al Brilli Peri per tentare il colpo grosso

Il derby dell’esordio a Pian di Scò è ancora oggi ricordato come una lotta durissima in cui l’Aquila riuscì a spuntarla soltanto in extremis. A quasi quattro mesi di distanza i rossoblù sanno che la gara di ritorno in programma domani al Brilli Peri non sarà da meno: i padroni di casa cercano i tre punti per tentare di nuovo di riacciuffare l’Ambra, gli ospiti arrivano a Montevarchi per tentare il colpo grosso e uscire dalla zona playout.

Il primo buon proposito dell’Aquila per l’anno nuovo è quello di riuscire a trovare finalmente quel piglio sicuro in campo che spesso è mancato. Le due vittorie consecutive della gestione Picchioni non sono bastate a far chiarezza, e anzi l’ultima contro il Cortona ha semmai rafforzato le perplessità. Di buono, e non è affatto poco, è che i rossoblù restano secondi a due soli punti dalla prima e non possono che migliorare. Memori della fatica che servì per spuntarla a Pian di Scò dovranno scendere in campo pronti ad ogni sacrificio.

Il definitivo inserimento dei tanti nuovi arrivi in amaranto (i fratelli Bicchierai, , Piccardi arrivato dalla Castelnuovese, Privitera dalla Fulgor Castelfranco, l’ex-Vicchio Vannini, oltre al precedente acquisto di Fagioli) sarà senz’altro uno stimolo forte in più per la squadra di mister Melosi. Gli amaranto hanno cambiato tanto per cambiare ancora di più il proprio rendimento. La classifica è avversa ma basta poco per raddrizzarla: la zona salvezza è a tre soli punti, quelli per i quali il Vaggio Piandiscò scenderà in campo senza nessun timore riverenziale.

Articoli correlati