03, Luglio, 2022

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

Serata di follia: ubriaco colpisce la vetrina di un locale e viene aggredito con calci e pugni dai dipendenti. Quattro gli arresti

Più lette

In Vetrina

Sul posto i carabinieri della compagnia di Figline che hanno messo fine al pestaggio. Il 22 enne ubriaco ha danneggiato anche l’ambulanza della Croce Azzurra di Reggello, sezione del Porcellino. Ferita a una mano l’infermiera. La ricostruzione della vicenda è stata possibile grazie alla testimonianza di alcuni cittadini

Serata di follia a Figline Valdarno. Un tunisino di 22 anni, ubriaco, è entrato nel Kebab di via Roma ed ha colpito una delle vetrine senza romperla. I tre pakistani, di 21, 27 e 38 anni, dipendenti del locale lo hanno portato fuori di peso e lo hanno colpito con pugni e calci. I carabinieri della compagnia di Figline arrivati sul posto hanno messo fine al pestaggio e arrestato i quattro uomini.

Sul posto è stata chiamata anche l'ambulanza della Croce Azzurra di Reggello, sezione del Porcellino. Il tunisino infatti perdeva sangue dal volto per la frattura delle ossa ansali. All'arrivo dei soccorsi, però, l'uomo ha dato in escandenza: ha danneggiato l'ambulanza e ferito a una mano l'infermiera che ha riportato la frattura dell'anulare e del mignolo e sarà guaribile in trenta giorni.

Grazie alla collaborazione e alle testimonianze di alcuni cittadini che si sono trovati sul luogo al momento dell’aggressione i carabinieri sono riusciti a ricostruire le varie fasi della vicenda.

Arrestati il tunisino, per resistenza, violenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e lesioni gravi, e i tre pakistani, per lesioni gravi.  

Articoli correlati