03, Luglio, 2022

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

SanGiovanniValdarno a Sinalunga, per Figline e Rignanese la prima del nuovo anno in casa

Più lette

In Vetrina

Per il proseguire del rapporto fra Stefano Calderini e il SanGiovanniValdarno decisiva la partita di Sinalunga, il Figline attende il Porta Romana mentre la Rignanese cerca punti-salvezza nel confronto interno con la Sestese

Partita di fondamentale importanza per il SanGiovanniValdarno che, in casa di una Sinalunghese  obbligata a fare punti utili per rimpinguare la propria classifica, è chiamato a riscattare le ultime prestazioni abbastanza opache e fare bottino pieno non solo per rilanciarsi in classifica, ma anche e soprattutto per allontanarsi dalla zona calda, sulla quale ha appena  due lunghezze di vantaggio. Mister Calderini, dopo la sconfitta con il San Gimignano del 22 dicembre, è sulla graticola e la partita di Sinalunga è per lui fondamentale: perdere vorrebbe dire essere esonerato.

La capolista Figline riceve al "Del Buffa" il Porta Romana per una partita che sulla carta si presenta facile, anche se da non sottovalutare. La squadra di Bernini, chiamato a mischiare un po' le carte per fare fronte alle assenze per squalifica di Fettolini, Valcareggi e Pagnotta, cercherà di centrare il successo pieno per garantirsi la permanenza in testa alla classifica e la sua squadra dovrà essere capace di giocare con abilità contro un avversario che, in lotta per la salvezza, cercherà di non esporsi troppo per uscire indenne dalla trasferta in terra valdarnese.

Obbligata solo e soltanto a vincere la Rignanese di Marco Coppi, impegnata nella sfida casalinga contro una Sestese reduce da quattro sconfitte di fila. I valdarnesi in questo momento sono obbligati a fare i conti con una situazione in classifica molto delicata e per questo motivo in questa seconda metà della stagione devono per forza cambiare di marcia e macinare fin da subito punti, al solo scopo di lasciare il prima possibile la zona retrocessione.
 

Articoli correlati