28, Settembre, 2021

Multa salata e squalifica del campo per il SanGiovanniValdarno

spot_img

Più lette

Frasi ingiuriose, rissa e lancio di oggetto in campo annotate nel referto dal direttore di gara, il giudice sportivo commina al Marzocco una multa da millecinquecento euro e un turno di squalifica del campo

Le intemperanze dei tifosi del SanGiovanniValdarno domenica scorsa, in occasione della trasferta a Sinalunga, sono costate care al sodalizio azzurro, con il giudice sportivo che, sulla base del referto pervenuto sulla sua scrivania, ha comminato al Marzocco una multa da millecinquecento euro più un turno di squalifica del campo.

Chiare le motivazioni riportate a pagina 33 del bollettino federale del giovedì, ove si fa riferimento a frasi offensive e minacciose all'indirizzo degli ufficiali di gara, quindi al "lancio di un accendino e di una moneta verso un assistente arbitrale che cadevano rispettivamente a due ed un metro di distanza dallo stesso"  e anche a un nutrito gruppo di tifosi che invadeva lo spazio occupato dai sostenitori  avversari  "ricercandone lo scontro e dando vita ad una iniziale rissa e a scontri successivi che si protraevano fino al termine della gara".

Il giudice sportivo annota anche che "a seguito dei disordini intervenuti, un'ambulanza era costretta ad entrare sul recinto di gioco per poter soccorrere un tifoso presente in tribuna", oltre al lancio di un bidone in plastica pieno di immondizia verso alcuni calciatori di riserva avversari mentre svolgevano esercizi di riscaldamento. Il bollettino ricorda anche la "plurirecidiva nel contegno offensivo e nel lancio di oggetti contundenti verso ufficiali di gara e calciatori avversari", il che ha reso i provvedimenti più severi.

La squalifica del campo dovrebbe comportare una partita in campo neutro a minimo cinquanta chilometri da San Giovanni: non è detto che per problemi logistici si riesca a trovare un campo e a organizzare tutto già per domenica in occasione della partita con il Calenzano e non è escluso quindi che in campo neutro si giochi la partita del 26 gennaio con il San Donato.

Articoli correlati