06, Ottobre, 2022

Ricasoli: sui movimenti franosi ancora tace l’Amministrazione Comunale. PD, Europa Verde e Impegno Comune sollecitano risposte

Più lette

In Vetrina

I Gruppi Consiliari di opposizione Partito Democratico,  Avanti Montevarchi – Europa Verde, Impegno Comune, sollicitano L’Amministrazione Comunale per fornire risposte tempestive a riguardo della situazione relativa alla frana di Ricasoli:”  Risultano necessari  interventi di progettazione e monitoraggio. Aabbiamo appoggiato e sostenuto (anche con uno specifico atto poi approvato a maggioranza dal Consiglio Comunale) la necessità che l’Università degli Studi di Firenze intervenisse in una specifica audizione in Commissione per illustrare a noi e alla cittadinanza lo stato dell’arte.”

I Gruppi Consiliari notificano:”Nei giorni scorsi è stata inviata, purtroppo per l’ennesima volta in ritardo rispetto all’avvenuta protocollazione, anche ai Capogruppo in Consiglio Comunale una lettera dei cittadini di Ricasoli in cui si mostravano preoccupati rispetto ai cedimenti sempre più vistosi della strada e dell’area di deposito dell’acquedotto ma anche dalla una mancanza di risposte ufficiali ed esaustive da parte del Primo Cittadino e dell’Amministrazione Comunale. Riteniamo che fornire risposte chiare e certe alle istanze dei cittadini sia una prerogativa fondamentane per un Sindaco, e su Ricasoli apprendiamo che non sia così.”

A seguito si molteplici istanze e interrogazioni:”  Noi, anche per le tante istanze che ci vengono poste, non possiamo che associarci in maniera forte alla preoccupazione dei cittadini di Ricasoli ed è per questo che sollecitiamo il Sindaco a fornire una risposta certa in tempi brevi. Sono oltre 6 anni che Chiassai governa la città di Montevarchi ma su Ricasoli “fa acqua da tutte le parti”. Siamo alle porte di un’altra stagione delle piogge, per questo riteniamo che occorra dare seguito a quanto approvato dal Consiglio Comunale predisponendo in tempi rapidi l’Audizione dell’Università degli Studi di Firenze che segue i monitoraggi evitando i soliti rimandi che aumentano dubbi e perplessità.
Occorre che la Giunta e la struttura amministrativa facciano chiarezza e indichino le vere
motivazioni per cui i progetti ad oggi predisposti siano ancora sola alla fase definitiva e
non esecutiva, sappiamo bene che la condizione fondamentale per ricevere finanziamenti
sia invece quella di avere progetti esecutivi. Ricasoli ha bisogni di interventi tempestivi.”

Foto di archivio.

Articoli correlati