30, Giugno, 2022

L’Aquila lotta ma non va oltre il 2-2: finisce il cammino in Coppa

Più lette

Risultato in parità al termine dei novanta minuti regolamentari con le reti di Lorenzo Brocci e di Cuccoli su rigore. I supplementari non bastano a sbloccare il punteggio: il Badesse festeggia la qualificazione alla semifinale

Centoventi minuti di lotta e di cuore non bastano all’Aquila Montevarchi per avere ragione del Badesse: finisce 2-2 dopo i tempi supplementari e, da regolamento, è la squadra ospite a superare il turno e ad accedere alla semifinale di Coppa Toscana.

Dopo nemmeno un minuto arriva la prima brutta notizia per i rossoblù: Luca Nocciolini, ultimo arrivato in casa Aquila e al suo esordio da titolare, viene colpito da una gomitata che gli spacca il labbro e gli scheggia due incisivi. Subito sostituito, avrà bisogno delle cure del Pronto soccorso. L’arbitro non estrae nessun cartellino. Sarà solo la prima di una serie di decisioni molto contestate dai padroni di casa.

I senesi passano in vantaggio grazie a una conclusione dalla distanza di Barbi che viene fortuitamente deviata dalla schiena di un difensore aquilotto e si insacca spiazzando Nocentini. L’Aquila pareggia grazie al neo entrato Lorenzo Brocci ma si trova a dover di nuovo inseguire quando Barbi segna sugli sviluppi di un calcio di punizione viziato, secondo i locali, da fuorigioco. Si va al riposo sull’1-2.

Il Badesse ringrazia il proprio portiere Michele Giannerini, un passato tra i professionisti e una prestazione strepitosa nella quale salva il risultato in almeno quattro occasioni. L’Aquila ci mette del suo fallendone altre tre ma riesce ad agguantare il pari quando Mori viene atterrato fallosamente in area. Sul dischetto va Cuccoli che non vedeva l’ora di togliersi dalle spalle il peso del rigore fallito domenica scorsa contro l’Ambra. Segna e pareggia, il risultato non cambia e si va quindi ai tempi supplementari.

L’Aquila continua a giocare bene e a mantenere ritmi altissimi, il Badesse difende con caparbietà il risultato per tutti e trenta i minuti aggiuntivi e alla fine festeggia il passaggio del turno. Per il Montevarchi ci sono comunque gli applausi calorosi dei tifosi e della Curva Sud che nonostante l’impegno serale e infrasettimanale contava un centinaio di tifosi convinti dall’atteggiamento grintoso dimostrato dalla squadra.

Il Montevarchi esce dalla Coppa e deve subito pensare al vicino impegno di campionato: domenica c’è il derby di Terranuova contro la Traiana, quarta in classifica. Serve un risultato di peso per non allentare la pressione sull’Ambra tornata capolista con un punto di vantaggio. Il primo pensiero però è quello di smaltire la fatica dalle gambe dopo due gare dispendiose giocate in appena quattro giorni.
 

Articoli correlati