27, Giugno, 2022

L’Ambra si ferma, il Lucignano la sorpassa in testa. All’Ideal Club il derby di Incisa

Più lette

La squadra di Garozzo si arrende 2-0 alla nuova capolista. Il Vaggio Piandiscò torna alla vittoria dopo due mesi, 2-1 sul Terontola. Cade il Badia Agnano, 2-1 a Cortona. L’Ideal Club Incisa supera 1-0 l’Olimpia Palazzolo. Buon pari per la Resco Reggello, 1-1 sul campo dell’Impruneta Tavarnuzze

L’Ambra si arrende alla squadra del momento, il Lucignano che vince 2-0 e diventa la nuova capolista del girone E. Una di fronte all’altra le due compagini più lanciate del torneo: i valdambrini reduci dalla storica vittoria al Brilli Peri e tornati in vetta da una settimana, i chianini reduci da sei vittorie consecutive. La gara poteva esser risolta solo da due episodi, purtroppo per l’Ambra due rigori a favore degli ospiti. Il primo, molto contestato, trasformato al 38’ da Pelucchini, il secondo per un fallo in mischia realizzato da Casini al 77’. Il Badia Agnano cade sul campo del Cortona Camucia. Succede tutto negli ultimi 12 minuti, quando i locali, rimasi in dieci, trovano il vantaggio con Mammoli e raddoppiano con Farnetani in pieno recupero. Al 95’ il gol della bandiera giallorossa firmato da Pieralli. Torna alla vittoria il Vaggio Piandiscò, 2-1 sul Terontola. Tirinnanzi sblocca al 25’ con un preciso diagonale, Cherici raddoppia al 35’ con un tap-in vincente. A quattro minuti dalla fine il Terontola accorcia con un rigore di Bianconi ma non c’è tempo per la rimonta. Prima vittoria amaranto dopo quasi due mesi.

L’Ideal Club Incisa vince 1-0 il derby contro l’Olimpia Palazzolo e resta iscritta all’affollata lotta per i playoff che, con la mini-fuga delle Piagge, a +5 dalla seconda, coinvolge ora sette squadre in appena tre punti. Brutto stop al contrario per i rossoverdi che dopo tre risultati utili di fila rimediano la nona sconfitta stagionale e restano di nuovo soli all’ultimo posto. Resta in corsa per i playoff anche la Resco Reggello dopo l’1-1 sul campo dell’Impruneta Tavarnuzze. Risultato buono e raggiunto in rimonta dopo il vantaggio dei locali al 20’. A firmare il pari è Basagni alla mezz’ora, pronto a deviare di testa un cross di Butera. Settimo risultato utile per i biancazzurri di mister Miliani.
 

Articoli correlati