26, Giugno, 2022

In bici lungo l’Arno fino al nuovo Ponte a Sud: ecco la nuova ciclopista finanziata dalla Regione

Più lette

In Vetrina

Il collegamento su due ruote tra la Variante alla Sr69 e la ciclopista dell’Arno, che prosegue verso San Giovanni, è uno dei progetti cofinanziati dalla Regione Toscana su progetto della Provincia di Arezzo. L’assessore Antonio Perferi illustra il tracciato

Da Levane fino al confine con San Giovanni, rigorosamente in bici e lungo l'Arno: è questo il progetto che la Provincia di Arezzo ha preparato per l'apposito bando regionale dedicato alla sicurezza stradale, e che è stato finanziato dalla Toscana con 288mila euro. In questo modo, quindi, si andranno ad allungare i chilometri di pista ciclabile già realizzati nel territorio aretino lungo l'Arno, negli anni passati, e ci si potrà collegare con la ciclopista sangiovannese che arriva fin nei pressi dell'ospedale della Gruccia. 

"La Provincia di Arezzo, che crede profondamente nella sicurezza stradale e soprattutto nella mobilità sostenibile – ha commentato l'assessore Antonio Perferi – ha attivato una serie di collaborazioni e sottoscritto un protocollo, nel caso specifico, con il comune di Montevarchi. Gli interventi finanziati dalla Regione Toscana, oltre che aumentare la sicurezza stradale per l’'utente debole della strada, vanno a inserire nella rete ciclabile alcuni elementi necessari per completare la rete provinciale di mobilità sostenibile". 

Nello specifico, il tratto finanziato è quello necessario per collegare la nuova variante alla Sr69, all'altezza del nuovo Ponte a Sud, con la rete della Ciclopista dell’'Arno. Tra l'altro, lungo questo tratto potrà agganciarsi anche il tratto di pista ciclabile che nascerà lungo le nuove sponde del torrente Dogana, nelle immediate adiacenze di via Montenero: qui i lavori sono in corso dal mese di marzo 2013. 

Articoli correlati