28, Giugno, 2022

Il pareggio costa la vetta all’Ambra. A segno le altre valdarnesi

Più lette

Valdambrini fermati sull’1-1 dall’Alberoro e superati in testa dal Montevarchi. Torna alla vittoria la Traiana. Tre punti per tutte nel Valdarno fiorentino, vincono Ideal Club Incisa, Resco Reggello e Olimpia Palazzolo. Primo successo esterno per il Badia Agnano. Sconfitto solo il Vaggio Piandiscò

Pareggio che costa caro all’Ambra, fermato sull’1-1 dall’Alberoro e sorpassato in testa alla classifica dal Montevarchi. Bene i valdambrini nella prima metà di gara, le occasioni non mancano ma Rossi non concretizza e la rete non arriva. Lo stesso Rossi viene atterrato in area in avvio di ripresa. Dal dischetto Gregucci non sbaglia e firma l’1-0 al 3’. Al 17’ Foianesi anticipa la difesa e di testa mette dentro il pallone del pari. Torna alla vittoria la Traiana che supera con un netto 3-0 la Poliziana. Del Chiappa porta in vantaggio la squadra di Attili dopo appena un minuto, nel finale le reti di Gili e Innocenti. Prima vittoria esterna per il Badia Agnano che passa in extremis sul campo del fanalino di coda Bettolle. Il gol partita è del neo entrato Rega che al 93’ trova il diagonale vincente. Sconfitto invece il Vaggio Piandiscò, 1-3 interno contro il Lucignano. Scapecchi e Boccini firmano il doppio vantaggio ospite, gli amaranto accorciano con Tognaccini al 77’ ma due minuti più tardi Casini chiude l’incontro.

Festeggiano tutte le valdarnesi del girone C: l’Ideal Club Incisa ritrova la vittoria dopo cinque turni e lo fa grazie al 2-1 esterno sul campo del San Piero a Sieve. Gli incisani si riportano in zona playoff. Importante vittoria anche per la Resco Reggello che passa 2-0 sul campo del San Godenzo. La squadra di Miliani gioca bene e riesce a difendersi contro la quotata avversaria e nel finale del primo tempo affonda con Basagni. È poi il neo acquisto Paloca, classe 1984 ex Antella e Grassina, a chiudere l’incontro: entrato in campo nella ripresa al posto di Rovai, trova la rete del 2-0 a un quarto d’ora dalla fine. Stesso risultato per l’Olimpia Palazzolo nello scontro salvezza contro la Molinense, agganciata a quota 13 in coda alla classifica. Decidono le reti di Pietro Cordini e del solito bomber Rosadini.

Articoli correlati