26, Giugno, 2022

Il comune cerca appartamenti disponibili in locazione da assegnare temporaneamente per le emergenze abitative

Più lette

In Vetrina

L’amministrazione di Montevarchi ha pubblicato un avviso rivolto a soggetti privati e agli operatori di edilizia residenziale pubblica che vogliono mettere a disposizione appartamenti da destinare temporaneamente ai nuclei familiari in condizioni di emergenza abitativa. Le domande possono essere presentate all’ufficio Urp entro le ore 13 di venerdì 28 febbraio

Il comune di Montevarchi cerca immobili in locazione non utilizzati, da assegnare temporaneamente ai nuclei familiari in condizioni di emergenza abitativa, valutati dal servizio sociale. Gli appartamenti saranno destinati ad ampliare il servizio di accoglienza temporanea in alloggio di proprietà di privati o di associazioni di volontariato o promozione sociale presenti sul territorio e gestiti in collaborazione con l’amministrazione.
 
Scopo del bando è redigere un albo degli alloggi immediatamente disponibili nel territorio comunale. L’avviso è indirizzato a soggetti privati e agli operatori di edilizia residenziale pubblica, invitati a segnalare la propria disponibilità di alloggi che abbiano in linea di massima le seguenti caratteristiche: dotati almeno di tre camere, due servizi igienici, buono stato di manutenzione, immediatamente disponibili, agibili, abitabili e provvisti di tutte le certificazioni di conformità previste dalla normativa vigente.
 
Per ogni affitto concordato, l’amministrazione montevarchina stipulerà una polizza assicurativa a copertura di eventuali danni causati agli alloggi dagli assegnatari. Il contratto proposto avrà durata di un anno, di natura transitoria ed eventualmente convertibile in un contratto ordinario, per una durata di quattro anni  più quattro, a fronte di manifestazione di volontà dell’Amministrazione da comunicare 3 mesi prima la scadenza perdurando le esigenze transitorie che hanno portato alla stipula del contratto.
 
I proprietari di tali abitazioni interessati all’avviso, possono dichiarare la loro disponibilità consegnando la propria domanda in busta chiusa entro le ore 13 di venerdì 28 febbraio, presso l’ufficio URP “In Comune”. All’esterno della busta è necessaria la dicitura “Avviso Pubblico per la presentazione di manifestazioni di interesse per la disponibilità di alloggi da destinare all’emergenza abitativa”, con all’interno una relazione tecnico/descrittiva con la descrizione sommaria dell’alloggio, la certificazione di conformità catastale ed eventuale documentazione fotografica, l’indicazione del canone mensile richiesto, nonché la quantificazione di eventuali altri oneri (ad esempio le spese condominiali). Inoltre, dovrà essere sottoscritta dal proprietario ed essere corredata di fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità.
 
La valutazione delle proposte pervenute sarà effettuata tenendo conto del miglior canone di locazione ottenuto, anche a seguito di eventuale successiva trattativa nell’interesse del comune, e dell’ubicazione degli alloggi, previo sopralluogo all’esito dell’apertura delle buste e all’esito dell’aggiudicazione. Infine, il comune di Montevarchi predisporrà un albo degli alloggi messi a disposizione tenendo conto dei criteri sopra indicati.
 

Articoli correlati