26, Maggio, 2022

Il caso dell’accoltellamento finisce in consiglio comunale. “Situazione preoccupante”

spot_img

Più lette

Il sindaco Viligiardi è intervenuto con una comunicazione, il consigliere di Rifondazione Cardinali ha presentato un’interrogazione. La vicenda accaduta in pieno giorno e a due passi dal centro preoccupa tutti. Non è la prima volta

Il giorno dopo la vicenda accaduta in pieno giorno e a due passi dal centro storico finisce in consiglio comunale. È stato lo stesso sindaco di San Giovanni Maurizio Viligiardi a presentare una sua comunicazione in merito rispondendo anche all'interrogazione presentata dal consigliere di Rifondazione Leonardo Cardinali.

L'accoltellamento di un 23enne alla gamba da parte di un 18enne di Montevarchi, di origini albanesi, poi arrestato dai carabinieri della compagnia di San Giovanni, ha preoccupato tutti. Il ragazzo, dopo la convalida dell'arresto, si trova adesso agli arresti domiciliari.  E non sono casi isolati per quell'area vicino al vicolo che dal circolo Acli porta in piazza Cavour. Andando indietro nel tempo: nel 2009 a causa di un'altra rissa a uno dei vigili intervenuto per sedarla fu presa la pistola e con quella fu ferito a un piede, pochi mesi fa il titolare di una tabaccheria fu fermato, minacciato e derubato dell'incasso della giornata, venerdì scorso un'altra lite. 

"Gli ultimi episodi devono essere oggetto di un'attenta riflessione – ha affermato il consigliere Cardinali – Non possono passare inosservati. Quella zona, in alcune ore, è a rischio e la gente è preoccupata. Invito la giunta a prendere decisioni prima che la situazione possa degenerare".

"C'è preoccupazione perchè siamo in una situazione di escalation di episodi che dobbiamo cercare di prevenire e impedire che si ripetano – ha dichiarato il sindaco Viligiardi – Noi abbiamo contattato, da alcune settimane, le forze dell'ordine con le quali abbiamo valutato la situazione in quella particolare area della città e messo in piedi alcuni sistemi preventivi di controllo che hanno bisogno però di tempo per entrare nel vivo".

"Quanto successo venerdì e ieri è grave e c'è bisogno di un momento di riflessione con i carabinieri e con le altre forze dell'ordine. Intanto l'autore del fatto di ieri è stato arrestato e questo è un risultato. Si tratta però di un disagio giovanile che deve essere prevenuto. L'amministrazione in questo senso sta mettendo a punto progetti. Bisogna individuare le cause perchè in quell'area di San Giovanni accadono simili episodi. Non è però un problema che riguarda solo San Giovanni".

Un aiuto per ricostruire la vicenda è arrivato dalle telecamere presenti. Viligiardi al riguardo continua:

"Le immagini delle telecamere sono state consegnate ai carabinieri. Aiuteranno a capire dove nasce l'episodio accaduto perchè probabilmente è legato ad una situazione che si trascina da tempo e che ha risvolti di altra natura".

Viligiardi poi sottolinea che, nonostante la preoccupazione per le vicende accadute, il centro storico continua ad essere un posto sicuro.

"Il nostro centro storico continua a essere un luogo sicuro anche nelle ore notturne. Io ci abito. Non ho un senso di insicurezza. Però è chiaro che un simile episodio fa riflettere su quello che potrebbe succedere. Potrebbe coinvolgere anche altri cittadini".
 

Articoli correlati