27, Novembre, 2021

Ginestra, si avvicina la data di apertura. Tre i bandi aperti per trasloco, comunicazione e collaborazioni future

spot_img

Più lette

A primavera prevista l’inaugurazione del nuovo Centro culturale. Terminati i lavori nella parte interna, si procede con l’abbattimento delle barriere architettoniche agli ingressi. Intanto l’amministrazione ha pubblicato tre diversi avvisi di gara per affidare la comunicazione, il trasloco della biblioteca, e per individuare associazioni e soggetti interessati a partecipare ai progetti che nasceranno alla Ginestra

Si terrà a primavera il taglio del nastro del nuovo Centro culturale della Ginestra. Terminati i lavori nella parte interna dell'edificio, infatti, ora il cantiere si è spostato all'esterno, dove si procede all'abbattimento delle barriere architettoniche, con la realizzazione di appositi passaggi pedonali e la costruzione di un ascensore per superare il dislivello fra la sede stradale e l'ingresso all'edificio. 

Sindaco e assessore alla cultura hanno ribadito, durante la conferenza stampa di fine anno, che non ci saranno problemi di staticità né, grazie all'utilizzo di un sistema di scaffalature diverso e innovativo, limiti di capacità libraria più stringenti di quanto avviene oggi nell'attuale sede della biblioteca. 

Intanto sono iniziati i primi trasferimenti di libri e documenti, quelli che compongono nello specifico gli archivi storici della città, che troveranno la loro collocazione definitiva nel nuovo Centro culturale. Per quanto riguarda la biblioteca, invece, il trasferimento avverrà successivamente: comprenderà non solo il patrimonio librario, ma anche tutta la parte hardware e del materiale d'ufficio presente oggi nella sede di via dei Mille. 

Per questo l'amministrazione comunale ha predisposto un avviso pubblico per l'affidamento del trasloco della biblioteca. I termini per presentare le candidature sono aperti fino al 20 gennaio, e in questo modo il comune potrà formare un elenco di soggetti idonei alle operazioni di trasloco e di riallestimento alla Ginestra. A disposizione sono stati impegnati 15mila euro. 

Contemporaneamente, sono pubblicati altri due avvisi riguardanti l'attività del nuovo Centro culturale della Ginestra. Uno servirà individuare un elenco di soggetti pubblici e privati (associazioni, cooperative, imprese, artisti e così via), che siano interessati a partecipare al percorso culturale e alla progettazione del programma di attività del nuovo Centro culturale. Si formerà così un elenco di soggetti che collaboreranno alle varie attività che la Ginestra offrirà al suo interno. In questo caso le domande per essere inseriti nell'elenco sono accolte entro il 31 gennaio.

L'ultimo bando riguarda invece la comunicazione: mettendo a disposizione la somma di 8mila euro, l'amministrazione cerca così associazioni o altri soggetti che curino, da qui e fino a giugno, tutte le attività legate alla comunicazione della fisionomia della Ginestra; la produzione di contenuti e testi; preparino campagne di comunicazione in vista dell'inaugurazione; che si occupino di aggiornare il sito web e i social network.

Articoli correlati