25, Giugno, 2022

Figline, SanGiovanniValdarno e Bucinese a caccia del riscatto

Più lette

In Vetrina

Il Figline attende la Sestese, il SanGiovanniValdarno è atteso dal Porta Romana mentre la Bucinese riceve il Lanciotto. Rinviata San Donato-Rignanese

Dopo le sconfitte registrate la scorsa settimana, Figline, SanGiovanniValdarno e Bucinese scenderanno in campo a caccia del riscatto e di punti che assumono una grande importanza, anche perchè la stagione sta entrando in una fase cruciale.

Dopo quattro sconfitte di fila, con la zona play-out a soli tre punti, il Figline non può e non deve assolutamente fallire nella sfida che lo vede opposto,in casa, alla Sestese, squadra che si trova a quattro punti dalla vetta e in piena bagarre play-off. L'avversario, anche se a volte ha dimostrato poca continuità, è uno dei più difficili da affrontare perchè può contare su giovani veloci e ben messi in campo e la partita in programma al "Del Buffa" rappresenta per i gialloblù il banco di prova giusto per dimostrare di avere cambiato rotta.

Avversario da prendere con le molle per il SanGiovanniValdarno che, dopo la sconfitta di domenica al "Turri" di Scandicci con il San Donato, ha in pratica messo nel cassetto ogni velleità di primo posto e si trova adesso a lottare per non perdere il treno play-off. Nella sfida in terra fiorentina gli azzurri (che recuperano Lepre ma perdono Bega pare per motivi disciplinari) saranno chiamati, contro un avversario affamato di punti da spendere nella corsa per la salvezza, a non sbagliare niente, per evitare di allontanarsi ulteriormente dal gruppetto delle prime.

Dopo due passaggi a vuoto la Bucinese cercherà di riprendere il passo nella sfida casalinga che la vede opposta al Lanciotto, squadra valida dotata di ottime individualità e che deve difendere con le unghie e coi i denti il suo posto in zona play-off. La squadra di Cocollini si trova nella difficile posizione di dovere per prima cosa guardarsi le spalle e per questo cercherà il successo, anche se non sarà facile contro avversari che venderanno cara la pelle.

La Rignanese (che proprio in questi giorni ha rescisso il contratto con Sala) ha visto la sua partita rinviata per l'impraticabilità del campo del San Donato, dopo avrebbe dovuto essere di scena.

Articoli correlati