26, Giugno, 2022

Elezioni, nessun accordo tra Pd e Sel. Convergenza su alcuni temi ma impossibilità di procedere insieme

Più lette

In Vetrina

Nessun percorso comune tra Partito democratico e Sinistra ecologia e libertà per le elezioni amministrative del mese di maggio. Sel: “Avevamo posto l’impegno a svolgere primarie di coalizione per l’individuazione del candidato sindaco del centrosinistra oltre alla necessità di dare un segno di discontinuità con l’amministrazione uscente”. Pd: “Non si sono, alla fine, raggiunte le condizioni politiche necessarie per un accordo”

Dopo alcuni incontri la decisione: nessun accordo, per le elezioni amministrative del 25 maggio a San Giovanni, tra Partito democratico e Sinistra ecologia e libertà.

"Il Partito sangiovannese ha mirato, fin dall’inizio, a costruire un’alleanza di governo prima di tutto con le forze politiche che si riconoscono tradizionalmente e storicamente nell’area del centro-sinistra. L’alleanza con Sel risultava, pertanto, strategica sia sul piano dei valori ideali che su quello politico. Pur essendo emersi elementi programmatici condivisi da entrambi i Partiti, tali da far presupporre un esito positivo per l’alleanza, tuttavia, non si sono, alla fine, raggiunte le condizioni politiche necessarie per un accordo".

Entra più nello specifico Sel spiegando il motivo del mancato accordo.

"Come base di discussione per aprire una fase nuova, a seguito dell'uscita di Sel dalla maggioranza nel 2012, avevamo posto l’impegno a svolgere primarie di coalizione per l'individuazione del candidato sindaco del centrosinistra oltre alla necessità di dare un segno di discontinuità con l'amministrazione uscente. Ritenevamo che, a seguito delle vicende che hanno interessato la giunta negli ultimi cinque anni, fosse necessario un coinvolgimento dei cittadini al fine di conferire una legittimazione popolare al sindaco uscente per potersi ripresentare alle elezioni. Poiché le nostre sollecitazioni, fondamentali per ricostruire un rapporto dal basso, non sono state recepite, pur avendo riscontrato convergenze su alcuni temi importanti per la città, prendiamo atto che non è emersa la possibilità di costituire una coalizione con il Partito democratico per partecipare insieme alla prossima tornata elettorale".

 

Articoli correlati