26, Settembre, 2022

È Leonardo Simoni l’uomo arrestato alla Penna per le piante di Marijuana in giardino

Più lette

In Vetrina

Simoni, 50 anni, fino a poco tempo fa è stato portavoce di un raggruppamento di forze di sinistra, Politica e Servizio, Sel Montevarchi e Sinistra per Montevarchi

È Leonardo Simoni il 50enne arrestato dai carabinieri della compagnia di Figline per reati legati alla droga. Nel giardino della sua abitazione della Penna, nel comune di Terranuova, i militari hanno trovato 24 piante di marijuana e 90 grammi di altre piante già essiccate. Processato per direttissima presso il Tribunale di Arezzo è stato condannato in primo grado all'obbligo di firma.

Simoni ultimamemente è stato il portavoce di un raggruppamento di sinistra che comprendeva Politica e Servizio, Sel Montevarchi e Sinistra per Montevarchi e che avrebbe dovuto partecipare alle prossime elezioni amministrative della città. Le liste poi si sono sciolte.

Nel 2012 Simoni, all'epoca consigliere comunale a Montevarchi tra le fila della maggioranza, era stato arrestato dai carabinieri della compagnia di San Giovanni sempre per reati legati alla droga. Fu condannato a due anni e quattro mesi, gli furono ricosciute le attenuanti generiche e non. Lui si difese dicendo che usava marijuana con scopi terapeutici.

Articoli correlati