01, Luglio, 2022

Cedimento nell’asfalto di via Trento. La replica del sindaco: “La strada è nel periodo di controllo e collaudo per la verifica della stabilità”

Più lette

In Vetrina

Questa mattina è stata transennata una parte di asfalto in via Trento, come segnalato da Prima Montevarchi: “Inaccettabile visto che è stata fatta da quattro mesi”. Il sindaco Grasso ha assicurato che domattina sarà sistemato il problema, che è avvenuto nei “sei mesi di collaudo per verificare la stabilità dei lavori. Infatti anche asfalto e segnaletica non sono quelli definitivi”

Da questa mattina è stata transennata una parte di asfalto di via Trento a Montevarchi a causa di un cedimento che si è creato, ma la viabilità non è interrotta. Il problema è stato segnalato dai cittadini e da Prima Montevarchi, definendo inaccettabile l’episodio che si è verificato a pochi mesi dall’inaugurazione della strada, avvenuta lo scorso 30 agosto.
 
Il sindaco Francesco Maria Grasso ha assicurato che il problema sarà risolto domattina, a completo carico della ditta “in quanto il cedimento si è presentato nei sei mesi di controllo e collaudo della strada. Anche asfalto e segnaletica non sono quelli definitivi, manca l’ultimo manto che sarà realizzato una volta trascorso il periodo di sei mesi di collaudo”.
 
Per quanto riguarda via Trieste, inaugurata poche settimane prima, è nel periodo di analisi finale per verificare la stabilità del manto, mentre via Marzia è invece in quello iniziale, con la verifica che riguarda in particolar modo il drenaggio delle acque che al momento sta registrando risultati positivi.
 
Nel caso di via Trento, dato il problema che si è verificato questa mattina, una volta sistemato comporterà un nuovo avvio da capo dei sei mesi di collaudo. Nel periodo di verifica della stabilità del manto, saranno sostituite anche eventuali pietre rotte, prima di passare poi alla conclusione finale con l’asfalto definitivo.

 

Articoli correlati