07, Dicembre, 2021

Campetto ex Gil, aperto il bando per l’affidamento in gestione: comprende anche il completamento dei lavori

spot_img

Più lette

Dalla posa del fondo sulla superficie di gioco, fino alla preparazione degli spogliatoi: i lavori che mancano per poter tornare ad utilizzare il campo da calcetto ex Gil, a Montevarchi, saranno a carico del nuovo gestore. Lo prevede il bando di affidamento appena lanciato, con il quale il comune si impegna a versare un contributo massimo di 8mila euro l’anno. Offerte entro il 22 gennaio

Sarà il nuovo gestore a completare i lavori al campo da calcetto ex Gil, a Montevarchi. Chiusa ormai da qualche anno, quella struttura potrà dunque tornare finalmente a disposizione dei cittadini: questo, almeno, è l'obiettivo del bando di gara lanciato dall'amministrazione comunale. 

I lavori di ristrutturazione dei campetti, dopo un primo tentativo andato a vuoto nel 2010, erano partiti lo scorso anno grazie ad un contributo regionale di 35mila euro. Il grosso dell'intervento è stato dunque portato a termine nel corso del 2012. Per completare l'opera, però, mancano le rifiniture. E per mesi tutto è rimasto in attesa. 

Ora il comune ha lanciato il bando di affidamento in gestione per 9 anni del piccolo impianto sportivo. E la formula prevede che sia proprio l'affidatario a completare la copertura della superficie di gioco, l'installazione delle porte da calcetto, l'allestimento degli spogliatoi. Una volta terminati i lavori, il gestore potrà riaprire i campetti.

Da parte sua, il comune di Montevarchi ha messo a disposizione un contributo massimo di 8mila euro all'anno per tutto il periodo di gestione (9 anni), con il quale ripagare le spese affrontate dall'affidatario. Il bando, indirizzato a società e associazioni sportive, resterà aperto fino al 22 gennaio, poi l'apertura delle offerte.

Articoli correlati