01, Luglio, 2022

Ambra-Lucignano e Traiana-Montevarchi, destini incrociati in testa alla classifica

Più lette

La prima contro la terza, la seconda contro la quarta: giornata di scontri al vertice nel girone E. L’Ambra tornata al comando riceve il lanciatissimo Lucignano reduce da sei vittorie. A Terranuova la Traiana prova a bissare la vittoria sull’Aquila, a sua volta costretta a vincere per non perdere terreno. Novanta minuti che possono riscrivere la stagione

La capolista Ambra ospita il Lucignano, terzo e staccato di due punti. In mezzo a loro c’è l’Aquila Montevarchi, di scena a Terranuova nel derby contro la Traiana, quarta in classifica. Un doppio scontro al vertice che può rivoluzionare le prime quattro posizioni della classifica.

Ambra-Lucignano è la sfida tra le due squadre del momento. Qualcosa sembrava essersi inceppato per i biancoblù di Garozzo che dopo dieci risultati utili – di cui otto vittorie – si erano fermati avevano vissuto un dicembre non facile con una sconfitta e due pareggi che erano costati il primo posto, riacciuffato dall’Aquila Montevarchi. Niente di meglio che andarselo a riprendere sul campo dei rossoblù, cosa che l’Ambra ha fatto domenica scorsa vincendo 2-1 al Brilli Peri e tornando in testa. Alle spalle delle due litiganti, il Lucignano faceva intanto il terzo incomodo, vincendo le ultime sei partite e portandosi a quota 38 in classifica, -1 dal Montevarchi, -2 dall’Ambra.
 
Più indietro in classifica (sei punti da recuperare sul terzo posto) ma già capace di battere tutte e tre in stagione, la Traiana aspetta l’Aquila Montevarchi e non si nasconde: vuole riuscire nell’impresa inedita di battere i montevarchini per due volte nello stesso campionato. Dall’altra parte c’è un Montevarchi che non può più permettersi passi falsi: sconfitto domenica scorsa, eliminato dalla Coppa Toscana mercoledì, un risultato diverso dalla vittoria renderebbe terribile questa settimana. E domenica prossima, nemmeno a farlo apposta, arriva il Lucignano.
 

Articoli correlati