27, Novembre, 2021

Il corpo forestale dello stato denuncia un imprenditore per avere bruciato rifiuti speciali non pericolosi

spot_img

Più lette

L’uomo stava bruciando nel piazzale della sua azienda di trasporti sulla Setteponti plastica, legno e cartone provocando anche gas e fumi molesti

Gli agenti del comando stazione forestale di Loro Ciuffenna hanno denunciato un imprenditore "per avere svolto un’attività di gestione dei rifiuti non autorizzata e per avere provocato emissione di fumi e gas con conseguente molestia per le persone": l'uomo è stato scoperto a bruciare, nel piazzale della sua azienda sulla Setteponti, materiale speciale non pericoloso come plastica, cartone, legno.

Una pattuglia del corpo forestale dello stato, qualche giorno fa, stava percorrendo la Setteponti quando ha notato una grande colonna di fumo nero. Gli agenti hanno raggiunto il luogo e nel piazzale di una ditta di trasporti hanno visto che stava bruciando una notevole quantità di bicchieri e bottiglie di plastica, pancali di legno, imballaggi di cartone.

Il titolare dell'azienda si è assunto subito la responsabilità del rogo. Per lui è quindi scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Arezzo per gestione non autorizzata di rifiuti speciali non pericolosi e per emissione  in atmosfera di fumi e gas molesti per le persone.

Articoli correlati