27, Giugno, 2022

Torna “Atmosfere medievali”, in piazza Ficino il calcio storico fiorentino e il 1° Palio delle frazioni

Più lette

In Vetrina

Un tuffo indietro nel Medioevo, fra dame, cavalieri, musicanti e sbandieratori: per due giorni piazza Marsilio Ficino a Figline sarà il centro di “Atmosfere medievali”, la manifestazione organizzata dalla Compagnia delle Contrade figlinesi con il patrocinio del Comune di Figline e Incisa Valdarno in programma sabato 4 e domenica 5 giugno. “Atmosfere medievali – ha detto l’assessora Francesca Farini – sarà l’appuntamento perfetto per dare inizio al ricco calendario degli eventi estivi in piazza Ficino. Quest’anno Estate FIV 2022, il cartellone delle iniziative del Comune di Figline e Incisa Valdarno, conta oltre 80 eventi tra teatro, musica, cinema, libri, arte e attività per bambini. A nome dell’Amministrazione, ringrazio la Compagnia delle Contrade e tutte le associazioni e ai soggetti che hanno collaborato per realizzare l’iniziativa”.

“Speriamo di tornare con tanta gente in piazza per far rivivere le nostre tradizioni, come è sempre stato – ha aggiunto Valter Martelloni presidente della Compagnia delle Contrade figlinesi – quest’anno ci sarà anche la prima edizione del Palio delle Frazioni, che coinvolgerà giovani e meno giovani delle frazioni del territorio comunale; poi il Calcio storio fiorentino, gli sbandieratori, insomma sarà un bello spettacolo per tutti”.

Ad aprire la manifestazione sarà il Corteo storico della Compagnia delle Contrade figlinesi, che sabato 4 giugno dalle ore 16.30 sfilerà lungo le vie del centro storico accompagnato anche dai musici del Corteo storico di Laterina e dai figuranti del Centro rievocazione storica di Montevarchi. All’arrivo in piazza Ficino l’Araldo leggerà l’editto che darà ufficialmente il via alla manifestazione, con l’apertura delle osterie curate dalle Contrade.

Sarà quindi la volta del primo Palio delle frazioni, una doppia sfida tra otto frazioni del territorio comunale che, con una serie di giochi a punti, si contenderanno il drappo realizzato dall’artista Ilaria Bozzuffi e ispirato al patrimonio storico e naturale di Figline e Incisa. Brollo, Burchio, Massa, Matassino, Palazzolo, Ponte agli Stolli, Restone e Stecco schiereranno le proprie formazioni per i primi giochi del pomeriggio. La manifestazione continuerà poi alle 21 con il Gioco del Drago, la sfida riservata ai ragazzi delle frazioni che assegnerà i punti decisivi per la conquista del Palio. Al termine del Gioco, la cerimonia di premiazione.

Domenica è il giorno del calcio storico fiorentino in piazza. Il Corteo storico aprirà il pomeriggio con una nuova sfilata, al via alle 17, questa volta accompagnato dagli Sbandieratori dei Borghi e Sestieri Fiorentini, dal Corteo storico della Repubblica Fiorentina, dai Bandierai degli Uffizi e dai protagonisti della contesa: le vecchie glorie del Calcio storico fiorentino dell’Associazione 50 minuti e i calcianti dei Vigili del fuoco di Firenze. Alle 18, la palla contesa che darà il via alla partita. E dopo il calcio storico, sarà la volta del beach rugby, con una partita dimostrativa fra i ragazzi del settore giovanile del Rugby Valdarno. In serata, dalle 21, letture animate di brani di Boccaccio a cura della Compagnia K, balli del duo Sara e Ilaria Tribal Fusion e lo spettacolo col fuoco di Laura Baldini Magic performer.

Ricco anche il programma degli appuntamenti con le “streghe”, i laboratori al femminile che porteranno in piazza corsi per fare il sapone in casa, realizzare tinture dalle erbe, leggere i tarocchi, la mano e la sfera di cristallo, oltre a momenti di approfondimento del rapporto fra donne e natura.

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati