19, Agosto, 2022

Teatro e cinema a l’Auditorium le Fornaci: i prossimi appuntamenti

Più lette

In Vetrina

Tanti gli appuntamenti all’Auditorium Le Fornaci tra teatro e cinema. Venerdì 4 alle ore 21:15 saranno in scena gli attori della compagnia Stivalaccio Teatro con il loro Don Chisciotte – Tragicommedia dell’arte coprodotto con il Teatro Stabile del Veneto, mentre domenica 6 alle ore 17:00 un nuovo appuntamento della rassegna Diffusioni KIDScon le attrici della compagnia Unterwasser che portano il loro OUT prodotto da Pilar Ternera. Invece per quanto riguarda la prossima settimana, giovedì 10 verrà proiettato Piccolo Corpo, accompagnato dal cortometraggio Onolulo in collaborazione con Sentiero Film Factory.

 

Caterina Barbuti: “Gli appuntaminti all’auditorium proseguono, questo sarà un fine settimana ricco di impegni con il teatro. Inoltre, continua la programmazione dle cinema e il prossimo giovedì in occaiose della Festa della Donna, verrà proiettato Piccolo Corpo. Per questa occasione l’ingresso al cinema sarà gratuito. Abbiamo scelto questo film per dedicare una riflessione sui temi femminili e sui temi della determinazione e la forza di affrontare situazioni difficoltose.”

Stivalaccio Teatro torna a Terranuova per raccontarci le vicende di Pantalone e Piombino, due attori della celebre compagnia dei Comici Gelosi, attiva e applaudita in tutta Europa tra il 1500 e il 1600. Sono vivi per miracolo. Salgono sul palco per raccontare di come sono sfuggiti dalla forca grazie a Don Chisciotte, a Sancho Panza ma soprattutto grazie al pubblico. A partire dall’ultimo desiderio dei condannati a morte prendono il via le avventure di una delle coppie comiche più famose della storia della letteratura. E se non ricordano la storia alla perfezione, be’, poco importa, si improvvisa sui temi dell’amore e della fame, del sogno impossibile, dell’iperbole letteraria, della libertà di pensiero e di satira con “l’unico limite: il cielo” come direbbe Cervantes. Al pubblico il compito di salvare i due attori dalla morte…e di salvare il teatro. Chiara Corbacchini, Kanterstrasse:” Lo spettacolo di domani è una rivisitazione del testo di Cervantes in chiave di commedia dell’arte.”

Per l’appuntamento di domenica, invece le Unterwasser ci descrivono invece OUT come uno spettacolo visuale, multidisciplinare, un’originale fiaba di formazione raccontata attraverso il linguaggio immaginifico del teatro di figura, un’opera poetica per adulti, che può essere vista anche dai bambini. Un viaggio iniziatico che conduce il protagonista fuori dalla casa, metafora delle certezze, per metterlo in relazione col mondo e con i suoi inevitabili contrasti. Il linguaggio poetico delle diverse tecniche utilizzate trasporta il pubblico in una dimensione onirica, trasmettendo il suo messaggio universale attraverso l’uso di archetipi.

Blaket Studio:”Per la proiezione del 10 marzo, in occasione della festa delle donne l’8 marzo, proietteremo Piccoli Corpi e un cortometraggio indipendente di Iacopo Zanon: Onolulo, in collaborazione con Sentiero Film Factory. Questa è una collaborazione che ci sta particolarmente a cuore e che speriamo sarà duratura e organizzata ancor meglio nelle proiezioni a venire”.

 

Articoli correlati