26, Settembre, 2022

Settembre Sangiovannese: un mese ricco di eventi a partire dalla Rificolona, la Marzocchina e la Festa del Perdono

Più lette

In Vetrina

Con la conclusione del cartellone di eventi “Estate Sangiovannese”, settembre si anima con un nuovo programma ricco di tradizioni, tradizione, cultura, sport, musica e intrattenimento. Questa settimana vede protgonisti prima La Rificolona, poi La Marzocchina; poi giovedì 15 prenderanno il via i festeggiamenti ufficiali della Festa del Perdono: una settimana di eventi e attrazioni con la fiera, il luna park, spettacoli, concerti e l’inaugurazione della mostra, sabato 17 alle 17, “Masaccio e l’Angelico, dialogo sulla verità nella pittura”.

Mercoledì 7 settembre, grazie all’organizzazione dalla Pro Loco di San Giovanni Valdarno, si terrà il tradizionale concorso di rificolone e zucche. Alle 16 il laboratorio in collaborazione con il Progetto Cittadini attivi e dalle 20,45 il ritrovo di rificolone e zucche, la sfilata in centro storico, la benedizione, lo spettacolo pirotecnico e infine il concorso vero e proprio con la premiazione dei vincitori. Da quest’anno la manifestazione può vantare una nuova immagine realizzata dal fashion designer e art director sangiovannese Stefano Chiassai. La Pro Loco è disegnata come un affiatato gruppo musicale e vengono introdotti i personaggi di “Zuccolo”, la mascotte dell’evento e “Frontzucc”, il frontman, il leader della formazione. Giuseppe D’orsi:“Abbiamo cercato di dare un’impronta nuova, un’immagine che speriamo verrà usata in futuro – dove vogliamo mantenere la tradizione, aprendola al futuro con delle innovazioni”.

Domenica 11 settembre si svolgerà la decima edizione de La Marzocchina, la ciclostorica del Valdarno Superiore che accoglie ogni anno partecipanti provenienti da tutta Italia e da oltre confine per un evento all’insegna dello sport, della passione e della condivisione. Tanti anche gli eventi che ruotano intorno alla corsa come La Marzocchina dei piccoli di giovedì 8 settembre, il mercatino vintage, l’incontro con ospiti illustri del mondo del ciclismo, il corteo di auto storiche e la cena in piazza con concerto di sabato 10 settembre e mercato, musica e animazione il giorno stesso della competizione.

Venerdì 9 settembre c’è molta attesa per l’incontro con il cardinale Gualtiero Bassetti che sarà a San Giovanni Valdarno per ricordare Giorgio La Pira e don Franco Moretti.  Da venerdì 9 a domenica 11 settembre, all’oratorio Don Bosco si svolgeranno incontri, spettacoli e animazioni per tutte le età dal titolo “La città della gioia. Famiglia, amore che rende liberi”.

Prenderanno il via giovedì 15 settembre i festeggiamenti ufficiali della Festa del Perdono 2022 che si protrarranno fino a lunedì 19 settembre. L’apertura è affidata al concerto “Piazza Grande, omaggio a Lucio Dalla”. L’evento, organizzato dalla sezione Unicoop Firenze di San Giovanni Valdarno, in collaborazione con la Pro Loco, l’Associazione culturale Masaccio e il Comune di San Giovanni Valdarno, avrebbe dovuto svolgersi a Ferragosto ma è stato rimandato a causa del maltempo. I proventi dell’iniziativa saranno devoluti alla Fondazione “Il Cuore si scioglie”. Alle 21, di venerdì 16 settembre insieme al Gonfalone della città di Masaccio e al Gonfalone della città di Firenze, scortato dalla Famiglia di Palazzo, sfileranno i figuranti del corteo storico Fiorentino. Da venerdì 16 settembre sarà montato il luna park in piazza della Libertà, largo Vetrai e il tratto finale di via Cesare Battisti che resterà allestito fino a lunedì 19. Sabato 17 settembre alle 17 alla Pieve di San Giovanni Battista sarà inaugurata ufficialmente la mostra “Masaccio e Angelico. Dialogo sulla verità nella pittura”. La fiera del Perdono il lunedì, i concerti serali e molto altro – Qui il programma completo.

Inoltre a concludere il cartellone di settembre, altri due eventi:  Mercoledì 28 settembre alle 21,30 a Palomar, la Casa della cultura di San Giovanni Valdarno si svolgerà l’incontro “Medio oriente. Intervista impossibile a Ponzio Pilato”, organizzato in collaborazione con la Pro Loco di San Giovanni Valdarno e Reporter Live. Il 30 settembre a San Giovanni si festeggia “Bright, la notte europea delle ricercatrici e dei ricercatori”, la manifestazione ideata dalla Commissione Europea con l’obiettivo di diffondere la cultura scientifica. Dimostrazioni, esperimenti e giochi interattivi che coinvolgono i cittadini per tutta la giornata organizzati dal Centro di GeoTecnologie dell’Università degli Studi di Siena con gli Istituti scolastici del Valdarno un’occasione per avvicinarsi all’affascinante mondo della scienza ed entrare in contatto con le persone che della ricerca hanno fatto la propria missione quotidiana. Tema di quest’anno “Difendiamo il pianeta A: le scienze applicate scendono in piazza”.

Articoli correlati