26, Maggio, 2022

“Quel genio del mio amico”: giovedì sera la proiezione del film dedicato a Leonardo Da Vinci girato a Figline

spot_img

Più lette

Prima proiezione in sala giovedì 12 maggio alle 21,30 al nuovo Cinema di Figline per il film “Quel genio del mio amico”, l’ultima pellicola (ultimata nel 2020) firmata dal regista fiorentino Alessandro Sarti, dedicata a Leonardo da Vinci e patrocinata dal Comune di Figline e Incisa. Figlinese è tra l’altro una delle location scelte per le riprese, e cioè Villa Casagrande, risalente al ‘400 e appartenuta alla famiglia Serristori. Il film, una produzione indipendente, trasforma in commedia la vita di Leonardo da Vinci, per rendergli omaggio nel cinquecentenario dalla morte.

“L’idea nasce nel 2019, è stato un sogno nel cassetto – ha spiegato il regista Alessandro Sarti – raccontiamo una storia di fantasia per rendergli omaggio, il protagonista è Sergio Forconi, ma è un film corale, con tante belle ambientazioni e meravigliosi costumi”.

“Mi sono trovato a mio agio in questo personaggio – ha commentato in maniera ironica Sergio Forconi, che interpreta il protagonista – d’altronde mi sembra proprio di aver inventato molte di quelle invenzioni di cui parla Leonardo”.

Al suo fianco tanti nomi noti del mondo del cinema e dello spettacolo, come Athina Cenci, Daniela Morozzi, Rosanna Susini, Katia Beni, Alessandro Riccio, Alessandro Calonaci, Bruno Santini, Jerry Potenza, Piero Torricelli, Renato Raimo, Giovanni Lepri, Alessandro Gelli, Wiki Pedro, Filippo Tassi, Luigi Ragoni, Mattia Boschi, Giuditta Niccoli, Martina Tarducci, Lorenzo Andreaggi, Isabella Vezzosi, Toni Gamberale, Nadia Capanni, Francesca Fiorazzo, Francesco Tona, Alessandro Tassi, Gianni Giannini e molti altri ancora. Tra gli attori anche tanti figlinesi: Piero Torricelli, tra i protagonisti nel ruolo di Zoroastro (collaboratore di Leonardo da Vinci), Nadia Capanni (amazzone), Vanni Baldini (consigliere di Lorenzo il Magnifico), Moreno Porronchi (aiutante) e Francesca Fiorazzo (madonna fiorentina).

“È un film che racconta, al di là della grandezza del personaggio Leonardo Da Vinci, anche le tante bellezze del nostro territorio – ha spiegato l’assessore Dario Picchioni – a partire dalla Villa Casagrande. Inoltre si valorizza anche il patrimonio umano di attori valdarnesi che hanno preso parte alle riprese”.

Anna Aldinucci è la referente della famiglia Luccioli, che ha ospitato a Villa Casagrande le riprese.

Oltre che dal Comune di Figline e Incisa Valdarno, il film è patrocinato anche dal Consiglio Regionale della Toscana e da tutti i Comuni che sono coinvolti nelle riprese. La pellicola sostiene Cure2Children Onlus, che sarà presente in sala.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati