27, Novembre, 2022

Presentata la nuova stagione dell’Excelsior: nove spettacoli in un viaggio di suoni, movimenti e temi

Più lette

In Vetrina

Torna protagonista il teatro a Reggello con la nuova stagione di prosa dell’Excelsior, che prenderà il via il 18 novembre. Anche in questa stagione il calendario conferma la collaborazione fra l’Amministrazione comunale, la Cooperativa Teatro Excelsior e la Fondazione Toscana Spettacolo onlus: una sinergia all’insegna di una programmazione culturale di qualità e che possa coinvolgere il pubblico di tutte le età. Saranno in tutto 9 gli appuntamenti, in programma fino a maggio 2023, in un viaggio di suoni, movimenti e temi in costante dialogo tra condizioni intime e sfide storiche e sociali.

Si parte venerdì 18 novembre, con il testo e la regia di Stefano Cenci, WONDERBOOM, spettacolo cantato, recitato e danzato tra sfida, gioco e desideri del pubblico. Venerdì 2 dicembre, MONJOUR e i suoi funambolici e virtuosistici performer. Mercoledì 7 dicembre, arriva L’ANGELO DELLA STORIA per il concept e la regia di Sotterraneo, un viaggio attraverso diverse epoche tra spaesamento e commozione. PINOCCHIO di Collodi nell’adattamento di Maria Grazia Cipriani sarà in scena venerdì 20 gennaio. Mentre Ascanio Celestini porterà il suo MUSEO PASOLINI a Reggello venerdì 3 febbraio. La stagione proseguirà con SMARRIMENTO, spettacolo scritto e diretto da Lucia Calamaro per e con Lucia Mascino il prossimo venerdì 3 marzo. L’attualizzazione della memoria e dei suoi valori, ma anche delle storie umane e di umanità con L’ULTIMA ESTATE. FALCONE E BORSELLINO 30 ANNI DOPO, drammaturgia di Claudio Fava venerdì 17 marzo nel serale e in matinée per le scuole alle 10.30. Il 5 aprile in cartellone UNO SPETTACOLO DI FANTASCIENZA. QUANTE NE SANNO I TRICHECHI, testo e regia di Liv Ferracchiati ispirato all’ultimo progetto mai realizzato di Čechov. La conclusione della stagione è affidata a LA DIFFICILISSIMA STORIA DELLA VITA DI CICCIO SPERANZA, Les Moustaches venerdì 5 maggio, tra corpulenza e fragilità una storia intima e ingombrante. Da febbraio a marzo spazio anche a TOUT PUBLÌC, la rassegna di teatro per la famiglia (inizio spettacoli alle 17:30).

“Siamo felici – ha detto l’Assessora alla Cultura del Comune di Reggello, Adele Bartolini – di ripartire quest’anno con la stagione teatrale che di anno in anno alza il livello qualitativo, infatti il Teatro Excelsior non è più soltanto un punto di riferimento per la comunità reggellese, ma lo è anche per tutto il Valdarno e oltre  Siamo altresì contenti di riproporre il programma dedicato alle famiglie e ai bambini. L’amministrazione comunale ringrazia la Fondazione Toscana Spettacolo e la Cooperativa Excelsior per la proficua collaborazione e siamo in fervida attesa per l’apertura del sipario”.

“Sarà una danza di linguaggi, corpi, sogni e storie – dichiara la presidente di Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Cristina Scaletti – un movimento collettivo e narrativo che si dipanerà lungo la nuova stagione dell’Excelsior per regalarci momenti di intrattenimento ma anche di riflessione e condivisione Un lavoro frutto della collaborazione con l’Amministrazione comunale teso a fare tornare a godere dello spettacolo dal vivo attraverso, artisti, testi e adattamenti che coinvolgano il pubblico e lo rendano protagonista intimo e sociale”. “Reggello – sottolinea il direttore della Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Patrizia Coletta – avrà un cartellone articolato e differenziato con un’attenzione particolare verso le migliori compagnie che indagano nuovi linguaggi scenici, in cui i generi dialogheranno tra loro e con il pubblico. Dalle storie d’Italia, tra Falcone, Borsellino, Pasolini e i grandi temi contemporanei come il cambiamento climatico, fino alle storie intime, leggere quanto drammatiche in un gioco di rimandi, destrutturazioni e rievocazioni che renderà il cartellone dell’Excelsior un ponte tra passato, presente e sfide future”.

 

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati