28, Novembre, 2022

Nasce il “Tè artistico letterario”, una serie di appuntamenti dedicati ad appassionati e artisti

Più lette

In Vetrina

A Pian di Scò prende il via questo fine settimana una serie di incontri che andranno avanti per tutto l’inverno: si tratta del “Tè Artistico- Letterario”. L’assessora alla cultura, Angela Fortunato, spiega: “Nasce da un processo partecipativo che ha preso inizio questo autunno tra artisti di varia astrazione e persone sensibili ai temi culturali disponibili a condividere la propria arte e le proprie passioni creando sinergie e promuovendo insieme all’assessorato alla cultura momenti di condivisione e crescita culturale attraverso l’Arte in ogni sua forma”.

“Questa idea – continua Fortunato – ha preso forma in questi anni in cui ho avuto il privilegio di accogliere, incontrare persone del nostro territorio ed oltre, visitare i loro spazi personali e laboratori. Con passione autentica hanno condiviso con me l’idea che la Bellezza sia nutrimento per tutti noi: bambini, ragazzi ed adulti. Con l’apertura della Casa della Cultura e lo spazio Agorà abbiamo avuto un luogo in cui poter dare spazio a questa necessità. Il tè artistico letterario sarà uno dei modi per abitare e valorizzare la Casa della Cultura che si presta così a divenire luogo di incontro e partecipazione anche promuovendo forme collaborative e partecipative con i singoli cittadini, con le scuole e con il mondo dell’associazionismo e del volontariato”.

Saranno programmate durante tutto l’anno, quindi, attività ed eventi di vario tipo e genere attraverso differenti linguaggi artistico-culturali ed itinerari legati alla conoscenza e alla valorizzazione delle risorse culturali e storico-artistiche presenti sul territorio. Saranno attività che si svolgeranno ad ingresso gratuito aperte a tutta la cittadinanza. Chiediamo solo ai partecipanti di portare la propria tazza per gustare insieme un te’ immersi nella bellezza.

Il primo appuntamento sarà venerdì 28 ottobre alle 21,00 con Margherita Forni che, grazie al suo Reportage fotografico e narrativo, racconterà la sua esperienza in Colombia: “Colombia: conflitto, pace, e resistenza” é un incontro che si propone di cambiare la prospettiva delle narrazione della guerra, concentrandosi su quelle esperienza di pace e resistenza non violenta che esistono da almeno 30 anni in questo paese di cui sappiamo troppo poco perché poco presenti all’attenzione mediatica.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati