09, Agosto, 2022

Inizia l’Estate sangiovannese, presentato il programma di luglio

Più lette

In Vetrina

Oltre 30 appuntamenti tra musica, teatro, cinema, degustazioni e intrattenimento. E’ ricco ed articolato il cartellone dell’Estate sangiovannese che sta per prendere il via a San Giovanni. (Il programma)

“San Giovanni – dichiarano il sindaco Valentina Vadi e l’assessore alla cultura Fabio Franchi – si conferma uno dei centri principali tra Arezzo e Firenze (se non anche oltre) per la vastità e la varietà dell’offerta culturale, e lo conferma anche con il cartellone estivo. Anche quest’anno, tra musica, cinema, spettacolo il ‘palcoscenico’ sangiovannese non si risparmia in qualità e numero di iniziative. Spettacoli e rassegne ormai consolidate negli anni (da Orientoccidente a La nostra memoria inquieta, da Valdarno Jazz al Terre d’Arezzo Music Festival), che quest’anno aumentano il numero dei loro appuntamenti, ma anche una serie di ‘eventi diffusi’, organizzati dalla Pro Loco, dal Centro Commerciale Naturale e da tante associazioni e realtà. Abbiamo voluto dare il segnale che è non solo l’Amministrazione comunale, ma tutto il tessuto sociale, con i quartieri e le varie associazioni, che vive e organizza l’estate sangiovannese e promuove congiuntamente la nostra città, con le sue bellezze, il suo centro storico, il suo commercio, i suoi bellissimi scorci, in un’ottica di attenzione per il proprio comune e di piena applicazione della sussidiarietà orizzontale. A tutti coloro che hanno contributo alla realizzazione di questo programma e all’organizzazione di tutti gli eventi va il sincero ringraziamento dell’Amministrazione comunale. Tra le tante, una delle novità di quest’anno è costituita dalle iniziative organizzate dalla Fondazione Be.St. presso il convento di Montecarlo: un luogo suggestivo, amato dai nostri concittadini, che può essere scoperto o riscoperto grazie al recupero che ne sta facendo la Fondazione, e che si aprirà per ospitare iniziative di musica, di cultura e di degustazione di prodotti tipici del territorio, in uno degli scenari più belli e suggestivi che la nostra città offre. Un programma, in sintesi, ricchissimo di iniziative e di proposte, per i pubblici più diversi, per trascorrere all’aperto, con della buona cultura, le serate più afose dell’estate. Un programma così ricco di iniziative, da costringerci – per non ingenerare confusione nel pubblico – a presentarlo in due fasi diverse: adesso con gli eventi di luglio, tra qualche settimana con l’annuncio degli eventi di agosto”.

Valdarno Jazz Summer Festival. Torna l’appuntamento estivo che porta sul palco le stelle del jazz italiano e internazionale. Giunta alla sua 39esima edizione, la rassegna, diretta dai musicisti Daniele Malvisi e Gianmarco Scaglia propone a San Giovanni Valdarno ben tre appuntamenti di altissimo livello, uno in più dello scorso anno. Si parte il 4 luglio con Melissa Aldana, sassofonista cilena, che ha fatto impazzire la critica internazionale e statunitense in particolare, che si esibirà in Piazza Masaccio, unica tappa italiana del suo tour europeo. Lunedì 18 luglio in piazza Masaccio ci sarà il concerto di uno dei più talentuosi batteristi del panorama jazzistico mondiale: Horacio “El Negro” Hernandez con El Trio insieme a John Beasley al piano, e Jose Armando Gola al basso. Esclusiva toscana anche per Lorenzo De Finti, che presenterà il suo ultimo lavoro, “Mysterium Lunae”, in una data particolarmente evocativa, il 20 luglio, ricorrenza del primo allunaggio (il 20 luglio 1969 la missione Apollo 11 sbarcava sulla Luna, e Neil Armostrong fu il primo uomo a mettere piede sul satellite terrestre).

La nostra memoria inquieta. Rassegna di film in pellicola, dedicata di volta in volta a un regista, un genere, un tema, e inserita nell’ambito del festival Orientoccidente. Quest’anno, l’ottava edizione sarà dedicata al cinema di Ridley Scott. Verranno proposti alcuni dei capolavori del cineasta statunitense, a partire dal recentissimo “House of Gucci”. La rassegna avrà anche due appuntamenti ad agosto.

Orientoccidente. Diventa maggiorenne il festival di culture e musiche migranti del Valdarno. Programma notevole per festeggiare la 18esima edizione. Si parte con Nada, una delle più celebri cantautrici italiane che terrà il suo concerto lunedì 11 luglio in piazza Masaccio. Si prosegue il 25 luglio con Bandabardò & Cisco, con il loro “Non fa paura tour 2022”: dopo la prematura scomparsa di Erriquez, leader del gruppo, Bandabardò ha accolto Cisco, a lungo voce dei Modena City Ramblers. Questo concerto, insieme alle iniziative del 24 luglio con l’esibizione di Luca Lanzi, voce di “Casa del vento”, e la proiezione del film “Bella ciao – Per la libertà” di Giulia Giapponesi, costituisce una due giorni di celebrazioni per l’anniversario della Liberazione di San Giovanni Valdarno. Ad aprire la serata, come di consueto, il sindaco di San Giovanni Valdarno Valentina Vadi e il presidente di Anpi Valdarno Giuseppe Morandini

Terre d’Arezzo Music Festival. A luglio è in programma un solo evento a San Giovanni, ma saranno ben tre gli appuntamenti estivi nella città di Masaccio con lo storico festival musicale organizzato dall’Associazione Opera Viwa. L’appuntamento del 21 luglio, “Night in Brazil”, è un concerto sinfonico di musica brasiliana, con l’organico orchestrale di Oida diretta dal maestro Linus Lerner. Ad agosto vi saranno altri due appuntamenti, uno al Convento di Montecarlo, l’altro in piazza Cesare Battisti con la musicalizzazione dal vivo del film “Gli uccelli” di Alfred Hitchcock.

Centro Commerciale naturale. Come da tradizione, i mercoledì di luglio del Ccn saranno caratterizzati da eventi, animazione e negozi aperti fino alla mezzanotte. Ospite di spicco, in queste occasioni, il comico e cabarettista Alessandro Paci, mercoledì 20 luglio.

Associazione residenti in Centro Storico. Dopo due edizioni saltate a causa del Covid, riprende la cena in piazza sabato 2 luglio alle 20. E, come ormai da diversi anni, l’associazione organizza anche un ciclo di film al Giardino di’ Noce: la rassegna – dedicata sempre ad un regista o a un attore – quest’anno vede protagonista il regista Paolo Virzì, per trascorrere con il sorriso, ma non in modo banale, le sere di metà luglio-inizio agosto godendosi i film più belli e significativi del cineasta livornese, a partire dall’ormai cult “Ovosodo”.

Convento di Montecarlo / Fondazione Be.St. La riapertura del Convento di Montecarlo, acquistato dalla Fondazione Be.St., è stato uno degli avvenimenti che più di tutti hanno interessato la popolazione sangiovannese, da sempre affezionata e attenta a quel convento da molti anni in stato di abbandono. La Fondazione Be.St. organizza una serie di eventi al convento, unendo la degustazione di prodotti del territorio alla musica e alla cultura. E’, sotto un certo punto di vista, la novità di questa estate. Come detto sopra, se tutto va bene, il convento di Montecarlo sarà lo scenario in cui si svolgerà il concerto, la degustazione e lo “sguardo al cielo” guidato dagli Astrofili Valdarno per la notte di San Lorenzo.

Cantina Valdarno. Anche la Cantina Valdarno in via Ponte alle Forche, in collaborazione con la Pro Loco, è protagonista di questa estate. Come negli anni precedenti, un appuntamento dedicato al vino e al cinema: dopo la cena, realizzata in collaborazione con Pane e vino dell’impresa sociale Qoeleth, proiezione in pellicola del film “La piscina” di Jacques Deray con tre vere e proprie icone del cinema: Alain Delon, Romy Schneider e Jane Birkin.

Cinema alla Parrocchia di Santa Teresa del Bambin Gesù (Ponte alle Forche). Non poteva mancare la rassegna di film nel resede della parrocchia, per grandi e piccini, per stare insieme e riflettere, organizzata dalla Parrocchia, dai residenti nel quartiere Melograno, dal Circolo Laudato Si’.

Walter Sterbini. Negli ultimi mesi Walter Sterbini ha incantato ed emozionato tutta Italia con la sua magnifica voce. Finalista a The Voice Senior 2022, dopo le iniziative pubbliche per “ringraziare” il suo Valdarno, che lo ha sostenuto per l’appunto durante il contest, si esibisce in concerto nella sua San Giovanni, insieme a Piero Cotto e Beatrice Pasquali, anche loro finalisti a The Voice Senior. Appuntamento il 14 luglio, serata che si preannuncia ricca ed emozionante. I tre, infatti, saranno accompagnati da musicisti di alto livello e di fama, che hanno accompagnato anche Paolo Conte. Una serata, come sempre quelle di Walter, che si caratterizza anche per la solidarietà e l’impegno sociale: parte dell’incasso sarà infatti devoluto al Calcit Valdarno.

Articoli correlati