09, Agosto, 2022

Il comune lancia il primo Concorso Letterario “Premio Città di Montevarchi”

Più lette

In Vetrina

Il Comune di Montevarchi ha deciso di organizzare un premio letterario denominato «Premio letterario Città di Montevarchi»: un omaggio alla ricorrenza dell’ottantesimo anniversario del riconoscimento ufficiale a Montevarchi del titolo di città, conferito da un Regio Decreto emanato il 18 maggio del 1942.

Il concorso letterario nasce da una proposta del professor Marco Sterpos all’interno della Commissione Futura e si avvale della collaborazione dell’associazione Culturale Giglio Blu di Firenze e della Biblioteca Comunale della Ginestra. Saranno tre le categorie: poesia, narrativa e saggistica, sia per le opere inedite che edite con due diverse sezioni, di cui una dedicata ai giovani fino a 25 anni di età. Ai primi classificati di ciascuna categoria e di ciascuna sezione l’Amministrazione Comunale ha deciso di riconoscere un premio di € 300,00 ciascuno. Sono previsti anche altri premi a cura dell’Associazione Culturale Giglio Blu di Firenze: gli autori che otterranno premi seguenti al Primo avranno diritto a una targa ricordo, a un giudizio critico da parte della giuria, ad una litografia artistica, a libri e riviste. I primi classificati potrebbero ricevere anche una proposta editoriale da parte delle Edizioni SettePonti a favorevoli condizioni.

Il bando è già stato approvato da parte della Giunta Comunale ed è disponibile sul sito internet del comune. In questi giorni gli uffici comunali stanno provvedendo a diffondere il bando del concorso nelle scuole medie superiori della provincia di Arezzo, nelle rete delle biblioteche, nelle associazioni e nei circoli letterari in modo da poter coinvolgere il maggior numero di persone che possono essere interessate. La presentazione degli elaborati da parte dei concorrenti dovrà avvenire entro il 20 giugno, in modo tale che le diverse giurie, i cui componenti sono già stati individuati, possano esaminare i vari testi durante il periodo estivo per arrivare al giorno della cerimonia di premiazione dopo l’apertura del nuovo anno scolastico.

La cerimonia di premiazione è prevista per sabato 1° ottobre presso la Sala Filanda della Ginestra, con il coinvolgimento degli istituti scolastici superiori e una Lectio Magistralis tenuta dal Prof. Gualberto Alvino filologo, critico letterario e scrittore, autore di saggi, di libri di narrativa e di poesia. L’intenzione è quella di dare continuità nel tempo al concorso letterario per favorire la promozione alla scrittura, soprattutto da parte dei giovani, e operare alla crescita culturale del territorio, come ha spiegato il sindaco Silvia Chiassai Martini.

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati