28, Novembre, 2022

Grandi ospiti, appuntamenti per ogni età, premiazioni dei super lettori: biblioteca di Incisa in festa con “Una piazza di libri”

Più lette

In Vetrina

Ci saranno i due maestri del giallo alla toscana, Marco Vichi e Leonardo Gori, ma anche una storia “impossibile” firmata da Luca Ongaro, i destini incrociati nell’Argentina di Videla secondo Silena Santoni. Sono i super ospiti di “Una piazza di libri”, che torna per una terza edizione ancora più ricca presso la Biblioteca comunale “Gilberto Rovai” di Incisa, in piazza Parri. Le iniziative, in programma dal 15 ottobre al 6 novembre, sono gratuite, con prenotazione su www.fiv-eventi.it, e comprendono anche giornate di giochi, di ruolo o in scatola, per tutte le età, un laboratorio contro gli stereotipi di genere e l’immancabile Festa della biblioteca per un totale di 13 appuntamenti nel corso di tre weekend.

Si parte sabato 15 ottobre alle 18, quando Luca Ongaro presenta il suo “Un’altra storia”. Nel suo romanzo, l’Italia non ha perso la battaglia di Adua e ha conservato la sua Colonia Eritrea. Nel 1956 a Macallè, in Etiopia, il commissario Francesco Campani si trova alle prese con un delitto avvenuto cinquant’anni prima. Domenica 15 ottobre il primo pomeriggio di “Ludoteca libera”, a cura dell’associazione Ludissea 42 che, dalle 15, farà divertire con i giochi in scatola i ragazzi dai 10 anni in su. Una lunga giornata di appuntamenti sabato 22 ottobre, a partire dalle 10.30 con il laboratorio teatrale contro gli stereotipi di genere “Maschi o femmine, l’importante è essere sé stessi”, a cura di Metropopolare. Nel pomeriggio, alle 16.30, la “Festa della biblioteca”:come da tradizione, saranno premiati i lettori più appassionati dell’anno e gli studenti più assidui. Nell’occasione verranno presentati i nuovi acquisti che arricchiranno il patrimonio librario della “Gilberto Rovai” e farà il proprio debutto il gruppo di lettura, una nuova iniziativa a cura della biblioteca. L’autrice fiorentina Silena Santoni presenta poi, alle 18, il suo romanzo “Volver”. Una domenica per piccoli lettori e scrittori in erba, quella del 23 ottobre. Alle 10, torna “Una valigia piena di storie”, le letture animate a cura delle operatrici della Biblioteca comunale per bambini dai 3 ai 10 anni. Alle 15 il laboratorio “Creiamo una storia con Dixit”, a cura di Ludissea 42, un pomeriggio di scrittura creativa con l’aiuto del celebre gioco da tavolo. Sabato 5 novembre prosegue il connubio tra “La biblioteca e il gioco intelligente”: questo il titolo del laboratorio di giochi di ruolo con master a cura di Kraken, associazione che promuove il gioco come strumento per l’educazione e l’inclusività. Saranno organizzati tavoli per bambini tra i 7 e i 12 anni e altri per i ragazzi dai 12 anni in su. Si replica il pomeriggio alle 15. Nel frattempo, dalle 15, ancora “Ludoteca libera” con Ludissea 42, dai 10 anni in su. I due più grandi giallisti fiorentini, Marco Vichi e Leonardo Gori, saranno poi fianco a fianco per una doppia presentazione dedicata alle ultime inchieste dei memorabili protagonisti dei loro libri, il Commissario Bordelli e il Colonnello Arcieri. L’incontro è in programma il 5 novembre alle 18, organizzato in collaborazione con la Libreria Fortuna di Pontassieve. Si chiude domenica 6 novembre con una seconda giornata di giochi di ruolo a cura di Kraken, con appuntamenti alle 10 e alle 15 e tavoli divisi per fasce d’età, dai 7 anni in su.

“Le biblioteche pubbliche sono tra i luoghi fondativi di una comunità”, spiega l’assessore alla Cultura, Dario Picchioni. “Lo è sempre di più anche la “Gilberto Rovai”, che quest’anno festeggeremo con un’edizione ancora più ambiziosa di “Una piazza di libri”. Avremo grandi autori che con i loro personaggi hanno innovato la letteratura di genere raggiungendo un successo trasversale, senza per questo rinunciare alla qualità della loro prosa. E poi tante iniziative per i più piccoli, utilizzando il gioco e la lettura come strumenti educativi. Un appuntamento ormai irrinunciabile, che già dal prossimo anno rinnoveremo nella nuova sede della biblioteca di Incisa, nell’area degli ex-Macelli, i cui lavori di realizzazione stanno ormai per concludersi”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati