16, Gennaio, 2022

Grande successo per la mostra di Stefano Chiassai: prorogata fino al 9 gennaio

spot_img

Più lette

Fino a domenica 9 gennaio, sarà visitabile la mostra  “Diario di un Lockdown 8 marzo 2020 – 31 agosto 2021” di Stefano Chiassai, allestita alla Pieve di San Giovanni Battista da sabato 18 dicembre. La mostra sta avendo un enorme successo di pubblico con quasi 1300 visitatori accorsi da tutta Italia per visitarla, una media di 80 persone al giorno.

L’autore narra alcuni momenti vissuti durante il tempo della pandemia da Coronavirus. Un viaggio introspettivo, senza nessuna direzione prestabilita. Su fogli bianchi Chiassai ha “inciso” parole, linee, figure, geometrie, pattern, corpi.
Si è confrontato con il mondo restando fermo ad una scrivania ma lasciandosi trasportare dall’energia della fantasia. Ha disegnato un dialogo immaginario, arricchito dalle sezioni intitolate “Album”: una rassegna dei titoli pubblicati su alcune delle testate giornalistiche più importanti nel mondo. Ha trasformato la paura del virus in un’opportunità per conoscere e soffermarsi su una bellezza senza confini.

Con i disegni ha poi pubblicato il libro “Diario di un Lockdown 8 marzo 2020 – 31 agosto 2021”, presentato pubblicamente il 18 dicembre, ed allestito la mostra in Pieve con il sostegno del Comune di San Giovanni Valdarno e la collaborazione di TheCubE, del Museo della Basilica di Santa Maria delle Grazie, di Luce5 e Liberarte. L’esposizione rimarrà quindi visibile fino a domenica 9 gennaio dalle 16 alle 19,30; giovedì 6 gennaio, sabato e domenica dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 19,30.

 

 

Articoli correlati