07, Dicembre, 2021

Gabriel Stredie: il giovane valdarnese che ha rappresentato la Toscana in un importante evento enogastronomico

spot_img

Più lette

Eruzioni del gusto è un evento culturale sull’enogastronomia, i territori. L’ultima edizione ha visto partecipe Gabriel Stredie, ventunenne cavrigliese, come rappresentante dell’unione dei cuochi toscani e della regione stessa. L’evento si configura come un viaggio che parte dalla Campania attraversa l’Italia intera e raggiunge  le principali aree geografiche di origine vulcanica dell’intero pianeta.

L’evento si è tenuto dal 17 al 20 settembre presso il museo ferroviario di Pietrarsa a Napoli, usato come simbolo del viaggio e del turismo diffuso, è organizzato da OroNero che ha collaborato con la regione Campania, la regione Basilicata e la regione Toscana. L’obiettivo prefitto era quello di valorizzare e diffondere i prodotti tipici agroalimentari delle diverse regioni e di valorizzare il cibo come fattore di sviluppo economico sostenibile. Durante le quattro giornate si sono svolti incontri e conferenze
con esperti del settore, degustazioni e classi di cucina.

Tra i presenti all’evento, spiccano per la Toscana o nomi di Cristina Pagani coordinatrice del progetto “Mare Ghiotto”; Gennaro Giliberti Dirigente Assessorato Politiche Agricole Regione Toscana e Daniela Mugnai esperta di comunicazione enogastronomica. Lo stand gestito dalla Toscana promuoveva “Vetrina Toscana” il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti e botteghe alimentari che utilizzano i prodotti del territorio, nonché i produttori veri e propri. Ad oggi, gli aderenti si dividono in oltre 1000 ristoratori, 300 botteghe alimentari e 150 produttori. Gli assessorati regionali coinvolti sono quelli relativi alle Attività produttive, al credito, al turismo, al commercio e all’Agricoltura. Tra i prodotti promossi in vetrina ci sono il fagiolo zolfino, il pollo valdarnese, la tarese e tantissimi altri prodotti del nostra vallata.

Articoli correlati