03, Luglio, 2022

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

From Florence to Mont Blanc: in Ginestra Fabbrica della Conoscenza viene presentato il film sul viaggio dei due giovani alpinisti fiorentini

Più lette

In Vetrina

From Florence to Mont Blanc. Si tratta del film che vede protagonisti due giovani alpinisti che nel luglio scorso, sono partiti in bicicletta da Firenze raggiungendo la Val Veny per quindi scalare la vetta del Monte Bianco. Verrà presentato sabato 21 maggio alle 16.30 nell Sala della Filanda al Centro Culturale Ginestra Fabbrica della Conoscenza di Montevarchi.

L’Associazione LiberiLibri e il CAI Valdarno Superiore ospitano Francesco Bruschi e Francesco Tomé: i due giovani alpinisti che con la loro avventura su due ruote hanno dimostrato che partendo dalla porta di casa si può arrivare nel luogo desiderato in maniera sostenibile, senza inquinare e senza impatti ambientali. Per diffondere il più possibile questo messaggio, i due ragazzi hanno realizzato un “mediometraggio” che racconta la loro esperienza e la loro storia. Con questo film vengono anche mostrate e promosse le meraviglie del nostro Paese, così diverse a seconda della zona in cui si cammina o si pedala. Vedremo il mare, la collina e la pianura, fino ad arrivare alla maestosità delle Alpi.

L’opera è stata proposta ai festival internazionali di montagna e di outdoor. All’iniziativa saranno presenti i protagonisti del viaggio, Francesco Bruschi (18 anni, iscritto alla Sezione Cai di Maresca) e Francesco Tomè (21 anni, iscritto alla Sezione di Firenze), che sono arrivati sul Tetto delle Alpi salendo la Via normale italiana, dopo aver raggiunto la Val Veny dal capoluogo toscano in bicicletta. La loro è un’amicizia risale all’infanzia ed è nata proprio sui sentieri, con gli scarponcini ai piedi. Entrambi erano infatti iscritti all’Alpinismo giovanile del Cai Firenze, dopo aver ereditato l’amore per la montagna dalle rispettive famiglie. Il loro viaggio ha voluto rappresentare un invito a rispettare l’ambiente, soprattutto quando si portano avanti le proprie passioni. Durante la manifestazione sarà presente l’Associazione Apuane Libere nata per tutelare queste affascinanti montagne, difendere l’ambiente e la salute delle persone che vivono in questo bellissimo angolo di Toscana.

Articoli correlati