08, Dicembre, 2022

Fitwalking for Ail, la seconda edizione a San Giovanni Valdarno

Più lette

In Vetrina

Torna l’appuntamento con la Fitwalking for Ail, la camminata solidale non competitiva organizzata dall’Ail, Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma, sezione di Siena e Grosseto con il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno e del Coni, Comitato olimpico nazionale italiano. La manifestazione che si terrà domenica 16 ottobre  ha come principale obiettivo quello di raccogliere fondi a sostegno dei progetti dell’Associazione in favore della ricerca e dell’assistenza ai pazienti con tumori del sangue e ai loro familiari.

“Siamo orgogliosi e felici – hanno dichiarato il vice sindaco Paola Romei e l’assessore al welfare Nadia Garuglieri – di poter ospitare la seconda edizione di Fitwalking for Ail, un’iniziativa di solidarietà e sostegno alla ricerca che anche quest’anno colorerà le vie di San Giovanni. Grazie ad Ail, a tutti i volontari, alle attività commerciali e, soprattutto, a Sabina Sarli, attiva volontaria di San Giovanni, che sta coordinando festosamente i preparativi per domenica”.

“Ringrazio la nostra instancabile e fantastica Sabina, l’Amministrazione comunale e le attività commerciali di San Giovanni Valdarno per aver organizzato e sostenuto questa seconda edizione della Fitwalking for Ail – ha aggiunto Piero Franceschini, presidente di Ail Siena Grosseto – I fondi che riusciremo a raccogliere saranno devoluti ai programmi di ricerca che noi analizziamo e finanziamo”.

Dalle 9 di domenica mattina, davanti al Baby bar sarà presente un banchetto dove sarà possibile acquistare gadget, fare una libera donazione e iscriversi alla Fitwalking for Ail versando una quota di 10 euro. L’intero ricavato sarà devoluto ad Ail e servirà non solo per la ricerca contro le leucemie, i linfomi e il mieloma ma anche per fornire alloggi gratuiti ai familiari dei pazienti ricoverati. Anche consumando la colazione al Baby bar durante la mattinata, sarà possibile contribuire: una parte del ricavato sarà devoluto all’associazione.

La camminata, semplice e accessibile a tutti, partirà alle 10 sempre dal Baby bar, si sposterà lungo gli argini dell’Arno fino ad arrivare nei pressi dell’ospedale La Gruccia per poi tornare indietro. Durante la giornata di domenica chiunque vorrà (anche chi non partecipa alla passeggiata) potrà testimoniare la sua solidarietà postando sui propri canali social e su quelli di Ail una foto o un video con l’hashtag #versonuovitraguardi e aggiungendo l’hashtag del Comune di San Giovanni #Comunesgv.

“Vi aspetto numerosi – ha concluso la volontaria Ail Sabina Sarli – camminiamo insieme contro le malattie del sangue. Insieme, possiamo fare qualcosa di grande!”.

 

Articoli correlati