24.11.2018  09:52

Volantini satirici e sessisti contro il sindaco Simona Neri: la solidarietà di sindaci, assessori, consiglieri

di Matteo Mazzierli
Diffusi sgradevoli volantini sessisti nel comune di Laterina Pergine indirizzati al sindaco Simona Neri. Solidarietà per il sindaco e condanna alla discriminazione in una lettera ufficiale firmata da molti rappresentanti istituzionali


commenti

Data della notizia:  24.11.2018  09:52

Volantini e manifesti fintamente satirici con volgarità sessiste ed offensive, rivolti al sindaco del comune di Laterina e Pergine Simona Neri, questa la vicenda che negli ultimi tempi ha coinvolto il comune; un'operazione svolta nell'anonimato che ha sollevato lo sdegno da più parti per il violento sessismo, celato nella scusa della satira, adottato per la diffusione di questi volantini.

Esprimono la loro vicinanza molti rappresentanti istituzionali in una lettera ufficiale volta a dare sostegno al sindaco del comune di Laterina e Pergine firmata: Monica Barni, vicepresidente e assessore alle pari opportunità della Regione Toscana; Rosanna Pugnalini, presidente della commissione regionale per le Pari Opportunità; Valentina Vadi, consigliere regionale; Enzo Brogi, presidente del Corecom Toscana; Lucia de Robertis, vicepresidente del Consiglio Regionale; Sergio Chienni, sindaco di Terranuova Bracciolini; Elena Sinimberghi, assessore alla educazione, formazione, cultura del comune di Monsummano Terme; Donella Mattesini responsabile "Towanda" provincia di Arezzo e Caterina Bini, senatrice della Repubblica.

"La critica, anche nelle forme della satira, è un diritto inviolabile - scrive Valentina Vadi consigliere regionale - ma non tutto fa ridere. Mille le possibilità o i fronti sui quali attaccare, fare satira, ma in questo caso quelle espressioni offendono te come donna, la tua dignità, e dileggiano l'istituzione che tu rappresenti, è un messaggio vergognoso quello veicolato da quei manifesti, che ci lascia profondamente sconfortati."

"Credici cara Simona - conclude Vadi - a noi e molti altri quei manifesti fanno veramente schifo. Il sessismo è una forma di discriminazione e, come tale, va combattuto. Utilizzare certi argomenti o approcci non è accettabile, è spazzatura. Per questo ti esprimiamo affetto, stima e solidarietà."

Non è la prima volta che il sindaco di Laterina Pergine si trova nel mirino di manifesti spiacevoli, già l'anno scorso dei manifesti mortuari furono diffusi nel comune in occasione del referendum sull'unificazione dei comuni. Qui l'articolo.

Cronaca / Politica / Sociale

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...
Julian Carax
Un.Dici
“Vorrei scrivere qualcosa di poco banale sull’ultima fati...
Roberto Riviello
Controcorrente
L’approssimarsi delle elezioni europee ha riacceso ...