11.10.2017  12:05

Videosorveglianza, una nuova telecamera in via dei Mille. Chiassai: "Contrastiamo l'abbandono dei rifiuti"

di Glenda Venturini
Un nuovo occhio elettronico si aggiunge alla rete di videosorveglianza cittadina: è stato installato in via dei Mille e, come quello di piazza Toti, servirà in maniera principale ad individuare i responsabili dell'abbandono di rifiuti ingombranti all'aperto. Altre telecamere sono in arrivo


commenti

Data della notizia:  11.10.2017  12:05

C'è una nuova telecamera di sorveglianza, nella rete di Montevarchi: l'amministrazione comunale ne ha disposto l'installazione lungo via Dei Mille, con l'obiettivo principale di contrastare il conferimento non corretto dei rifiuti urbanispecialmente degli ingombranti.

“Dopo quella già attiva in piazza Toti - spiega il sindaco Silvia Chiassai Martini - questa nuova telecamera garantirà un maggiore controllo del territorio ma ridurrà anche il fenomeno incivile dell’abbandono dei rifiuti per strada o fuori dai cassonetti. Contiamo a breve di posizionarne altre per coprire le zone più sensibili della città, segnalate costantemente dai cittadini e da attività commerciali".

La prima cittadina garantisce attenzione costante sul fronte del decoro urbano: "Stiamo portando avanti, caparbiamente e senza mai abbassare la guardia, la campagna sul decoro e sul rispetto delle regole di civile convivenza “Io sono Montevarchi”. Lo scopo principale è di rieducare i cittadini a prendersi cura del patrimonio e dei luoghi pubblici, perché il danno arrecato ai beni comuni rappresenta uno sfregio per tutta la comunità. Non è facile contrastare un malcostume culturale perpetuato e rafforzato negli anni, ma stiamo facendo il possibile, tramite una comunicazione mirata e continua, basata sull’osservazione di regole banali, volutamente scritta in più lingue e con il coinvolgimento diretto delle nuove generazioni".

Accanto alla comunicazione, Chiassai spiega che sul fronte del degrado urbano sono stati intensificati i controlli: "Stiamo raccogliendo i primi frutti importanti legati a un'intensificazione delle fase di controllo svolta fino ad oggi con grande professionalità dalla nostra Polizia Municipale: già totalizzate circa 100 infrazioni dovute al conferimento non corretto dei rifiuti urbani e ingombranti che hanno portato a un miglioramento nel centro della città, sul fronte dell'abbandono selvaggio di rifiuti. Multe anche per il mancato rispetto del divieto di stendimento dei panni nelle vie del centro, mentre continuano i controlli sulle abitazioni per contrastare il fenomeno del sovraffollamento, anche su segnalazione diretta dei cittadini". 

Una serie di controlli, realizzati in collaborazione con tutte le Forze dell'Ordine, sono dedicati in particolare a piazza Mazzini, Vittorio Veneto e Stazione ferroviaria, "come in altri quartieri della città, dove già si attestano significativi miglioramenti", sottolinea la prima cittadina. "Vogliamo applicare una concezione diversa di città che mira alla sua riqualificazione e alla sua rivitalizzazione: non si ottengono in pochi mesi, ma guardiamo fiduciosi ai nostri cittadini e al futuro. Abbiamo cominciato a gettare le basi di questo progetto, dotandoci anche degli strumenti adeguati di monitoraggio e di sorveglianza  come presenza continua delle istituzioni al servizio della comunità e delle buone regole”.

 

Cronaca / Politica

 
comments powered by Disqus