17.02.2017  14:43

Viaggio studio nei campi di sterminio in Germania e Austria, opportunità cofinanziata dal comune

di Glenda Venturini
Si tratta di un viaggio organizzato dalla sezione di Firenze dell’Associazione Nazionale Ex Deportati, e dedicato a ragazzi fra i 14 e i 18 anni. Se residenti nel comune di Castelfranco Piandiscò, sarà possibile partecipare a un prezzo ridotto


commenti

Data della notizia:  17.02.2017  14:43

Una opportunità per conoscere la Shoah e vedere con i propri occhi cosa furono i lager. Per i giovani di Castelfranco Piandiscò, grazie al sostegno del comune, sarà possibile compiere questo intenso viaggio a un prezzo ridotto. Si tratta di una iniziativa che, come ogni anno, organizza la sezione di Firenze dell'Associazione Nazionale Ex Deportati, e a cui ha aderito l'amministrazione Cacioli. 

L’invito è rivolto soprattutto ai giovani, dai 14 ai 18 anni: il viaggio negli ex lager nazisti di Germania, Austria ed Italia si svolgerà da giovedì 4 a lunedì 8 maggio. Il viaggio, oltre a trasporto in pullman, trasferimenti pernottamenti, colazioni e pasti, prevede visite didattico-turistiche a Monaco di Baviera, Salisburgo, Gusen e Trieste, tutto compreso. Il costo per ogni giovane è di 327 euro grazie al contributo di 100 euro che il Comune mette a disposizione per ciascun partecipante (la cifra complessiva è di 427 euro). Il modulo da compliare si trova sul sito del comune di Castelfranco Piandiscò

“Auspico che ci sia una buona partecipazione - ha detto il sindaco Enzo Cacioli - credo che oggi più che mai le nuove generazioni abbiano il diritto di sapere come il mondo abbia conosciuto un orrore così indicibile. Partecipare è importante per capire la tragica storia che portò l’umanità a genocidi efferati come quelli perpetrati nel cuore della nostra Europa”. 

Il programma.

Partenza giovedì 4 maggio destinazione Monaco di Baviera, venerdì 5 la visita al KZ di Dachau, nel pomeriggio a Salisburgo per visitare la città. Sabato 6 maggio di mattina visita del KZ di Ebensee, del Castello di Hartheim (che fu centro di eutanasia per disabili) nel pomeriggio a Mauthausen. Domenica 7 maggio la Cerimonia Internazionale in occasione del 72° anniversario della liberazione del campo. Poi la visita alla cittadina di Mauthausen insieme al sindaco Punkenhofer per celebrare il Patto di Fratellanza. Nel pomeriggio rientro in Italia pernottamento ad Udine. Lunedì 8 maggio visita della Risiera di San Sabba a Trieste.

Cultura

 
comments powered by Disqus