14.09.2017  11:23

Vendita di Sammezzano, gli arabi non si arrendono: al Tribunale l'ultima decisione

di Glenda Venturini
C'è un reclamo della Helitrope Limited, la società araba che aveva comprato all'asta Sammezzano, nei confronti del ricorso della Kairos. Lo riferisce oggi il quotidiano La Repubblica. E la vicenda si fa sempre più complessa


Spetterà al Tribunale di Firenze, chiamato a pronunciarsi già lunedì 18 settembre, l'ultima parola nella complicatissima vicenda della vendita all'asta del Castello di Sammezzano. Perché gli arabi della Helitrope Limited, socità con sede a Dubai che lo aveva acquistato all'asta lo scorso maggio, per 15 milioni e 400mila euro, non si arrendono. 

Contro la loro acqusizione aveva presentato ricorso, poi accolto, la Kairos, società che negli ultimi mesi aveva già acquisito buona parte dei debiti della Sammezzano Castle Srl, la società in fallimento che era proprietaria del Castello e di tutti gli altri immobili del lotto finito all'asta. Al centro del ricorso, la natura dell'assegno presentato come caparra, considerato non valido. 

Ma gli arabi lo vogliono ancora, e il rappresentante della Helitrope, Puneet Gope Shahani, è pronto a dare battaglia, come riferisce oggi il quotidiano Repubblica. L'obiettivo del suo gruppo sarebbe quello di acquistare e rimettere a nuovo l'intera proprietà, per realizzarne probabilmente un resort di lusso, senza escludere però la fruizione pubblica della parte monumentale del castello. Ma prima bisognerà capire chi sarà, davvero, il proprietario del Castello voluto dal Marchese Ferdinando Panciatichi Ximenes d'Aragona. 

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questa recensione andremo a recensire un...
Roberto Riviello
Controcorrente
Come fece Maximilen de Robespierre ad annullare la Costit...
Leonardo Matassoni
Diritto all'architettura
DEMOCRAZIA NATURALE QUESTIONE DI PESI … Di solito non si ...