13.03.2019  14:02

Variante SR69, Tozzi: "Situazione non più sostenibile per la viabilità e per le attività produttive"

di Monica Campani
La capogruppo di Reggello domani interviene sui problemi legati alla viabilità e alla variante alla regionale 69


commenti

Data della notizia:  13.03.2019  14:02

Elisa Tozzi, capogruppo in consiglio comunale, di Reggello Domani interviene sui problemi legati alla viabilità del territorio, e, in maniera particolare, sulla variante alla regionela 69.

"Le rassicurazioni della Regione sono tardive e cercano di giustificare agli occhi dei cittadini quanto è sotto gli occhi di tutti: una lentezza nella progettazione, nella assegnazione e nella realizzazione del progetto incompatibile con l’urgenza e la priorità che doveva essere data a quest’opera e che invece, misteriosamente, si riscopre solo alla vigilia delle scadenze elettorali. Inoltre non è più rinviabile un intervento diretto della Regione per adeguare la viabilità di Piani della Rugginosa in vista della realizzazione delle casse di espansione dato che non c’è nessuna certezza di un intervento di società autostrade".

Tozzi continua: "In queste ultime settimane è stato un susseguirsi di rassicurazioni e di impegni da parte della Regione sulla SR 69 quando per decenni il nostro territorio è stato abbandonato da qualsiasi investimento sulle infrastrutture, lasciando uno snodo vitale per l’economia della intera zona Valdarnese in una condizione di arretratezza senza precedenti. La rotatoria dei Ciliegi, sbloccata dopo decenni, lascia alla fine dei nodi irrisolti sulla viabilità. Forse sarebbe interessante chiedere l’opinione su questo di tutti i pendolari che dalla vallata ogni mattina si recano all’ autostrada sviando tra buche ed avvallamenti".

"Le soluzioni, oggi, nonostante le rassicurazioni di opportunità, sono ben lontane dall’essere trovate e chissà quando ancora dovremo attendere. Per contro, la Regione continua ad investire risorse su altri progetti, quali le casse di espansione, il cui prossimo intervento è previsto proprio nella zona di piani della rugginosa, zona industriale tristemente nota per la vicenda del cavalcavia autostradale, unico accesso all’area produttiva, ancora oggi, dopo anni, interdetto al traffico dei mezzi pesanti; vicenda che non pare trovare soluzione e che arreca gravi danni alle imprese presenti. Ora, se mancano adeguate via di accesso, come si può pensare di realizzarvi una opera strategica?".

La consigliera di Reggello Domani concude: "Completamento in tempi rapidi della regionale 69 ed intervento su piani della rugginosa. Queste sono le opere che servono a questo territorio e servono adesso, perché essenziali allo sviluppo delle nostre zone. Il nostro Comune così come l’intera vallata ed il Valdarno non sono disposti ad aspettare altri decenni di promesse non mantenute".

Politica

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
Forse ce n’eravamo dimenticati, in questi ultimi an...
Julian Carax
Un.Dici
Non è da tutti — almeno a queste latitudini — il privileg...