22.11.2017  15:05

Variante di Troghi, Metrocittà approva lo schema di convenzione

di Monica Campani
Il consiglio della Città Metropolitana di Firenze ha approvato lo schema di convenzione tra Autostrade, Città Metropolitana e Comune di Rignano, per la progettazione e la successiva realizzazione della variante di Troghi


commenti

Data della notizia:  22.11.2017  15:05

Il consiglio della Città Metropolitana di Firenze ha approvato lo schema di convenzione tra Autostrade, Città Metropolitana e Comune di Rignano, per la progettazione e la successiva realizzazione della variante di Troghi e per le opere di completamento della mobilità. L'atto rappresenta anche un passo in avanti per i lavori di ampliamento alla terza corsia dell'A1 sul tratto fra Firenze Sud e Incisa: la variante infatti è tra le opere compensative a carico di Autostrade.

Soddisfazione, già ieri, è stata espressa dal sindaco di Rignano Daniele Lorenzini.

Il progetto per la realizzazione della terza corsia autostradale, nel tratto Firenze sud - Incisa risale al 12 ottobre del 2007 quando Anas e Autostrade per l’Italia stipulano una convenzione. Il Comune di Rignano esprime parere favorevole “con la condizione che, al fine di fluidificare e migliorare la sicurezza dei flussi di traffico da e per l’Autostrada A1 con il territorio comunale, venga realizzata la Variante alla Sp 1 in corrispondenza dell’abitato di Troghi”. 

Nel settembre 2016 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti accerta il raggiungimento dell’intesa Stato – Regione Toscana per il progetto della variante. A maggio di quest'anno Autostrade trasmette il progetto di fattibilità tecnico - economica della “Variante di Troghi e opere di completamento alla mobilità” al Comune di Rignano e alla Città Metropolitana per la stipula della relativa Convenzione.

La Giunta comunale di Rignano sull’Arno con un delibera approva il progetto di fattibilità tecnico economica della “Variante di Troghi e opere di completamento alla mobilità” presentato da Autostrade, dell’importo di € 14.999.975,11 di quadro economico, autorizzando gli uffici competenti ad adottare tutti gli atti gestionali necessari e conseguenti del procedimento. La Città Metropolitana di Firenze, esaminati gli elaborati progettuali della variante, ha espresso parere favorevole al tracciato, ritenendo tuttavia necessari, nella successiva fase progettuale, alcuni approfondimenti.

Adesso l'atto approvato dalla Città Metropolitana segna un importante passo avanti per la realizzazione dell'opera.

 


 

 

Politica

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
Secondo un sondaggio dell’emittente televisiva La7,...
Luca Franchi
Il Dottore delle Piante
A grande richiesta, e per la prima volta in assoluto, pro...