16.12.2018  17:07

Valdarnese dell'anno: Mugnai nomina gli operai della Bekaert

di Monica Campani
Il sindaco di Figline Incisa Giulia Mugnai ha voluto candidare i 318 operai dello stabilimento figlinese che per tanti mesi hanno lottato per il proprio diritto al lavoro


La quarta candidatura per il Valdarnese dell'anno non è una persona ma un gruppo di persone: gli operai della Bekaert. Il sindaco di Figline Incisa Giulia Mugnai, infatti, ha voluto così ricordare l'impegno, i sacrifici, la voglia di lottare e la determinazione dei 318 dipendenti dello stabilimento figlinese.

I 318 operai dal 22 giugno, quando hanno ricevuto la lettera di 'avviso chiusura' dalla multinazionale belga, fino ad ottobre, quando la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale ha concretizzato la reintroduzione della cassa integrazione per cessazione, sono riusciti a monopolizzare l'opinione pubblica, portando il caso sulle cronache nazionali, 5.000 persone in piazza Marsilio Ficino e il Ministro dello sviluppo economico Luigi Di Maio per due volte nello stabilimento. (vedi Dossier)

Le motivazioni: "Il coraggio e la determinazione dei 318 lavoratori Bekaert sono stati un esempio nazionale per la tutela dei diritti sul lavoro. Nel 2019, insieme alle istituzioni e ai sindacati, li attende un'altra battaglia per la reindustrializzazione del sito produttivo, anche a tutela dei 17 lavoratori dell'indotto impegnati nella vigilanza, nella mensa e nelle pulizie".

Cronaca / Sociale

 
comments powered by Disqus