18.05.2017  12:24

Una serata per ricordare l'abate Vittorino Aldinucci, riferimento per il movimento ecumenico internazionale

di Federica Crini
Venerdì 19 maggio al teatro di Ambra è stata organizzata una serata per ricordare l'abate Aldinucci, illustre valdambrino e un padre del movimento ecumenista internazionale. Sarà presentato il libro di Renato Rossi "Abate Vittorino Aldinucci. Incontrarsi, conoscersi, amarsi"


commenti

Data della notizia:  18.05.2017  12:24

Venerdì 19 maggio il teatro di Ambra ospiterà una serata dedicata alla memoria dell'abate Vittorino Aldinucci. Illustre valdambrino, punto di riferimento e un padre del movimento ecumenista internazionale. La serata è organizzata dalle associazioni della Valdambra e del comune di Bucine, insieme alla Parrocchia e alla Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro e con il patrocinio dell'amministrazione comunale.

La serata sarà l'occasione per presentare il libro di Renato Rossi "Abate Vittorino Aldinucci, un valdambrino al servizio dell'ecumenismo". Alla serata interverranno numerosi rappresentanti del mondo religioso, della Congregazione Olivetana, dell'Ufficio Ecumenico e i vescovi di Grosseto e Montepulciano. Sarà presente anche Mauro Aldinucci, nipote dell'abate.

Guido Aldinucci era nato a Ambra nel 1912. Entrato in monastero da studente, indossò l’abito monastico a Monte Oliveto Maggiore nel 1928 prendendo il nome di Vittorino Maria. Nel 1940 succede allo zio Gioacchino Aldinucci nell’incarico di maestro dei novizi a Monte Oliveto, mentre nel 1947 venne inviato in Belgio in un monastero a speciale vocazione ecumenica. Nel 1962 fu eletto abate di San Miniato al Monte, a Firenze. Nel 1965 venne inviato negli Stati Uniti per fondare nuovi monasteri e successivamente in Corea del Sud. Nel 1980 rinuncia ad essere Abate e va a vivere nel monastero Christ The King, dove lavorerà incessantemente per favorire il dialogo tra cattolici e anglicani fino alla sua morte avvenuta a Londra il 13 marzo 2004.

La serata si terrà alle ore 21 al teatro di Ambra ed è aperta a tutta la cittadinanza per approfondire la conoscena della figura di questo abate valdambrino. Ad accompagnare l'apertura dell'evento sarà la musica della Filarmonica.

 

Cultura

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE