23.09.2017  11:30

Una gara in casa e tre in trasferta per le valdarnesi nella seconda giornata del campionato di Promozione

di Michele Bossini
L'agenda delle squadre valdarnesi impegnate nel campionato di Promozione


commenti

Data della notizia:  23.09.2017  11:30

Nella seconda giornata del campionato di Promozione l'unica valdarnese impegnata in casa sarà l'Olimpia Palazzolo, che dopo la sconfitta di Foiano nella prima giornata di campionato cercherà il riscatto e la sua prima vittoria stagionale. L'avversario non sarà dei più facili, in quanto trattasi di un  Pontassieve finora apparso in buona forma.

Gara esterna per il Terranuova Traiana, che battuto al debutto di sette giorni fa col Pratovecchio è chiamato al riscatto in casa di un Subbbiano che, sconfitto  domenica scorsa dall'Audax Rufina, confiderà sul fattore campo per conquistare i suoi primi tre  punti della stagione.

Dopo avere iniziato il torneo con la vittoria casalinga (in rimonta) ai danni della Chiantigiana, l'Arno Laterina torna a Pratovecchio, dove era stato appena mercoledì scorso per la partita di Coppa, finita 1-1. La sfida si presenta come molto interessante, fra due squadre indicate fra le papabili per un campionato di alto livello.

La Castelnuovese andrà  a caccia di conferme in casa dell'Olimpic Sansovino, dove cercherà di fare punti e magari bissare la vittoria con il Chiusi per un inizio di campionato positivo dopo un precampionato un po' sottotono.

Promozione girone B 2017-2018 - 2 °  giornata
PARTITA RISULTATO DATA  
Bibbiena - Nuova Foiano 2 - 2 24 settembre 2017 15.30
Chiantigiana - Firenze Ovest 0 - 2 24 settembre 2017 15.30
Cortona Camucia - Audax Rufina 0 - 1 24 settembre 2017 15.30
M.M.Subbiano - Terranuova Traiana 4 - 1 24 settembre 2017 15.30
Nuova Chiusi - Spoiano 0 - 0 24 settembre 2017 15.30
Olimpia Palazzolo - Pontassieve 0 - 0 24 settembre 2017 15.30
Olimpic Sansovino - Castelnuovese 1 - 0 24 settembre 2017 15.30
Pratovecchio Stia - Arno Castiglioni Laterina 0 - 3 24 settembre 2017 15.30

Sport

 
comments powered by Disqus