14.04.2018  19:01

Un arresto a The Mall per clonazione di carte di credito. Cinque quelle recuperate

di Monica Campani
In possesso dell'uomo cinque carte di credito già clonate, un congegno per la lettura delle bande magnetiche ed una barretta su cui erano installati microchip, microSD e telecamera per la sottrazione ed immagazzinamento dei dati delle carte


commenti

Data della notizia:  14.04.2018  19:01

I carabinieri della compagnia di Figline hanno arrestato nel pomeriggio un 39enne, bulgaro, accusato di aver posizionato apparecchiature elettroniche su un bancomat, all'interno dell'outlet The Mall di Leccio di Reggello, per catturare ed archiviare dati magnetici e codici pin delle carte di pagamento.

In possesso dell'uomo, fermato durante un controllo di routine, sono stati trovati un congegno per la lettura delle bande magnetiche, una barretta su cui erano installati microchip, microSD e telecamera per la sottrazione ed immagazzinamento dei dati delle carte di pagamento, appena rimossi dal bancomat e 5 carte di credito clonate con i relativi codici pin, pronte da usare.

Dopo aver accertato grazie alle telecamere di sorveglianza l’operazione condotta dal 39enne, i carabinieri hanno perquisito la camera dell'Hotel Europa ai Ciliegi dove alloggiava: qui sono stati trovati altri “skimmer” ed un PC utilizzato per la clonazione delle carte di pagamento.

L'accusa per il bulgaro è “Accesso abusivo a sistema telematico e detenzione abusiva di codici di accesso a sistemi telematici”; “Intercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni telematiche e installazione di apparecchiature atte ad intercettare comunicazioni telematiche”.

 

 

Cronaca

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE
Roberto Riviello
Controcorrente
Secondo un sondaggio dell’emittente televisiva La7,...
Luca Franchi
Il Dottore delle Piante
A grande richiesta, e per la prima volta in assoluto, pro...