26.03.2018  20:10

Turismo, positivi i dati 2017 in Valdarno fiorentino: sfiorata quota 130mila arrivi, oltre i due terzi sono stranieri

di Glenda Venturini
Presentati i dati raccolti dalla Città Metropolitana di Firenze e relativi ai flussi turistici nel 2017. Il Valdarno fiorentino il turismo si conferma in crescita, soprattutto grazie alle presenze straniere: olandesi in testa, seguiti dai tedeschi


commenti

Data della notizia:  26.03.2018  20:10

Firenze e i comuni della la città metropolitana, compresi quelli del Valdarno fiorentino, continuano ad attrarre visitatori. Lo dicono i numeri raccolti e presentati dalla Metrocittà: "I dati relativi ai pernottamenti dei turisti nell’area della Città Metropolitana fiorentina per l’anno 2017 - ha spiegato Marco Semplici, consigliere delegato al Turismo - si sono attestati su valori fortemente positivi, arrivando a sfiorare la quota di 15 milioni con una crescita percentuale complessiva del 5,7 per cento". 

Secondo i dati delle rilevazioni ufficiali raccolte mensilmente dal Servizio Statistica dell’Ufficio attività produttive e turismo della Città Metropolitana di Firenze, ed elaborati dal Centro Studi Turistici di Firenze, l’andamento dei flussi nell'intero territorio metropolitanoper l’anno 2017 è stato caratterizzato da una crescita sia degli arrivi (+5,9%) sia delle presenze (+5,7%) grazie alla domanda straniera, in particolare, ma anche a un buon risultato della domanda italiana. 

I DATI DEL VALDARNO FIORENTINO

Sfiorata quota 130mila turisti in un anno: il dato degli arrivi si attesta infatti per la precisione a 129.263. E le presenze (ovvero i pernottamenti in strutture) sono ben 706.758, con una media per turista che dunque si attesta sui 5 giorni e mezzo, circa. 

La parte del leone la fanno i turisti stranieri: sono stati oltre 91mila quelli che sono passati dalle strutture ricettive del Valdarno fiorentino, per un totale di 575mila pernottamenti (media di oltre 6 giorni a testa); come già evidenziato in passato, a scegliere le strutture dei comuni dell'area valdarnese sono soprattutto gli olandesi (quasi 23mila arrivi) seguiti dai tedeschi (più di 14mila) e, in terza posizione, dagli inglesi (10.500). 

Per quanto riguarda invece i turisti italiani, nel 2017 sono stati oltre 38mila quelli che hanno scelto il Valdarno fiorentino per pernottare (133mila presenze per una media di 3 giorni e mezzo, più bassa di quella dei turisti stranieri: un turismo che dunque è più 'mordi e fuggi'). Il maggior numero di turisti italiani proviene dal Lazio, oltre 7mila persone. 

Le rilevazioni della Città Metropolitana mostrano anche la consistenza delle strutture ricettive: nei comuni del Valdarno fiorentino sono 109, per un totale di oltre 6.800 posti letto. Di queste, però, solo 7 risultano nel settore alberghiero: la fetta preponderante, pari ad 80 strutture, va all'extra alberghiero, che comprende campeggi e agriturismi, che dunque si confermano il 'cuore' del turismo in Valdarno. Altri 22 esercizi sono classificati, infine, come affittacamere non professionali. 

Economia

 
comments powered by Disqus
Julian Carax
Un.Dici
Non è da tutti — almeno a queste latitudini — il privileg...
Roberto Riviello
Controcorrente
Esce a gennaio il nuovo film di Checco Zalone, Tolo Tolo,...