01.08.2016  14:53

Treni, in vigore i nuovi biglietti regionali. Il Comune chiede a Trenitalia di installare una macchinetta automatica in municipio

di Eugenio Bini
Alla stazione c'è solo la biglietteria automatica e il Comune ha chiesto la possibilità di vendere i biglietti per fornire assistenza ai cittadini che ne hanno bisogno. Ma questa soluzione non è possibile. Per questo l'amministrazione ha adesso chiesto a Trenitalia di installare una macchinetta automatica direttamente in municipio. Il personale comunale potrebbe così fornire assistenza agli utenti in difficoltà


Difficoltà a fare i biglietti del treno, il Comune di Rignano prova a correre ai ripari e a trovare soluzioni con Trenitalia.

Ormai da molto tempo, infatti, nella stazione valdarnese, utilizzata quotidianamente da centinaia di pendolari, è presente solo la biglietteria automatica. Manca quindi personale che possa aiutare gli utenti per le prenotazioni e l'acquisto di biglietti. Il Comune ha chiesto per questo la possibilità di vendere i biglietti, ma la risposta è stata negativa.

Adesso, il Comune ci riprova, visto che da oggi è entrato in vigore il nuovo biglietto regionale. Dal primo agosto, infatti, quando si acquista un biglietto presso gli sportelli o le macchinette presenti nelle stazioni, bisogna comunicare la data del viaggio e alle 23.59 dello stesso giorno il biglietto non sarà più valido. La data del viaggio potrà essere cambiata una sola volta entro le ore 23 e 59 del giorno precedente la data indicata sul biglietto.

Gratuitamente presso gli sportelli o le macchinette presenti nelle stazioni o pagando 50 centesimi nelle agenzie di viaggio, nei punti vendita SiSALPAY, LisPaga di Lottomatica, SIR Tabaccai. Le nuove regole non valgono per gli acquisti fatti sul sito trenitalia.it o tramite l'app. Le novità, questo quanto annunciato da Trenitalia, hanno lo scopo di contrastare l'evasione e non riguardano al momento i biglietti acquistati on line o tramite app Trenitalia.

Viste anche le novità per gli utenti l'assessore Bargilli ha adesso chiesto alla società il permesso di ospitare all'interno del Palazzo Comunale una nuova macchina emettitrice che opererebbe con l'aiuto del personale. I dipendenti comunali non potranno vendere i biglietti ma potrebbero comunque aiutare gli utenti - soprattutto anziani - alla biglietta automatica.

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
Chi avrebbe mai pensato che una statua raffigurante Gabri...
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...